x close
COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI
May 2017

Mi chiamo Ilenia Martini, sono italiana e fondamentalmente nomade. Tra Gran Bretagna, Stati Uniti, Cina e nord Europa vivo e viaggio raccogliendo esperienze, amicizie e sempre nuovi stimoli.

COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI

Questo finché il richiamo mi riporta in Italia, che sempre rappresenta il luogo degli affetti e quello dove ricaricare i sensi di bellezza e di suoni e odori familiari (nonché lo stomaco di bontà).

Sono la co-fondatrice di Neni, uno studio di comunicazione visiva specializzato nel settore del design e degli interni. A Neni realizziamo strategie e contenuti diretti ai social media per brand e design studio. Come Visual Communication Strategist mi occupo principalmente di aiutare i nostri clienti a sviluppare la propria presenza online e personalizzare il dialogo con la loro audience, costruendo insieme un racconto visivo che sia organico, creativo e di rilevanza.

Il mondo dei New Media, in particolare quello dei Social Media, è in costante evoluzione e alcuni settori reagiscono ai cambiamenti più velocemente di altri. La moda, ad esempio, ha abbracciato i cambiamenti in modo più rapido di qualsiasi altra industria ma, quando si parla di design e interni, le cose si fanno estremamente lente – molto più lente rispetto alla velocità che il mercato esige. Questa è una delle maggiori sfide con cui mi trovo a confrontare ogni giorno.

Da pionieri del design come Vitra, i quali applicano un definito e ben rodato sistema a quasi tutti gli aspetti organizzativi del proprio lavoro; a start-ups innovative come Hem, che ho gestito come direttore creativo per due anni; queste sono solo alcune realtà che stabiliscono un profondo gap rispetto a una maggioranza che si muove tra modi tradizionali di fare marketing e l’idea fuorviante che i Social Media siano un accessorio e, in quanto tali, non fondamentali all’interno di un quadro generale di strategia di comunicazione e di investimento.

COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI
“L’80% delle prime interazioni con potenziali clienti avviene attraverso Instagram.”

Che sia un bene o un male, la linea che separa digital, traditional e sociali marketing non esiste più e quello che molti brand faticano a vedere è che l’80% delle prime interazioni con potenziali clienti avviene attraverso Instagram – il che equivale a un’enorme opportunitànon sfruttata. Esiste un grande potere dietro a come viene raccontata la storia del proprio brand, a come si comunica con la propria audience, e  questo è esattamente quello che conferisce forza ai brands all’interno del mercato attuale, dove lo stimolare un’azione è divenuto molto più complesso, che   essa sia un click al sito internet o l’acquisto di un prodotto. La differenza tra i brands che hanno accolto il cambiamento e investito in strategie digitali e quelli che semplicemente ‘esistono’ sui Social Media per una sorta di senso del dovere diventa di giorno in giorno sempre più evidente.

COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINICOMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINICOMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI

Spesse volte, iniziando una consulenza, mi sento dire da molti brands che essi possiedono già un ‘in house’ Social Media Manager che posta per tutti gli accounts. E cosa accade successivamente? Solitamente questo, ossia che l’azienda organizza un paio di campagne con influencers attraverso agenzie esterne e questo basta a generare soddisfazione per via dell’iniziale crescita del numero dei followers. Nel diagramma della felicità generale la curva continua a salire per un paio di giorni, o settimane, finché la crescita si interrompe e inizia un lento declino, seguito alla delusione di fronte ai miseri numeri relativi ai ROI (‘Return Of Investment’). Il motivo per cui questo accade è semplicemente perché dietro a tali scelte non vi è una strategia, per non parlare nemmeno di contenuti realizzati su misura, che siano rispettosi della storia e dell’identità del brand. L’idea per cui dietro all’atto di postare non vi sia poi un granché, o che i social media non siano un appropriato canale di marketing, penso che tutto questo sia alla base del fatto che l’industria del design e degli interni stia impiegando così tanto tempo ad adattarsi ai nuovi standards richiesti dal mercato e dalla comunicazione.

È una difficile verità che si applica a tutti i brands, indipendentemente dalla loro grandezza e dai loro numeri. Ciò di cui siamo profondamente convinti a Neni è che i contenuti di alta qualità rappresentino la nuova valuta, e questo in particolare modo quando si parla di Social Media.

COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI
COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI
COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI
COMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINICOMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINICOMUNICAZIONE E DESIGN, RISPONDE ILENIA MARTINI

Photo Credit: Ilenia Martini.

related readings

join our community

subscribe simple flair and receive  updates and special contents
Welcome!
Your subscription has been received.
Oops! Something went wrong while submitting the form.
© 2010-19 simple flair ™
X

join our community

subscribe simple flair and receive  updates and special contents
Welcome!
Your subscription has been received.
Oops! Something went wrong while submitting the form.