FASHION / INTERIORS / TRAVEL

SPAZIO SUNNEI

Spazio Sunnei non è solo uno spazio fisico ma diventa un punto di riferimento a Milano, il luogo dove tutte le anime dietro il brand prendono vita e, per il progetto di interni, continua la collaborazione con Studio Modulo.

Lo spazio, inaugurato da pochi anni, viene ampliato per rispondere alla crescita del brand e alle sue nuove esigenze.

All’interno il progetto di Studio Modulo prevede la suddivisione dello spazio in due aree: da un lato lo shop con unico rack centrale fuori scala, alto 190cm che posiziona i capi metaforicamente su di un altro piano; dall’altro lo studio, il dietro le quinte, dove ogni aspetto della collezione diventa concreto.

Questi due spazi sono visivamente connessi attraverso un vero e proprio foro circolare che collega due ambienti: è come spiare attraverso un grande buco della serratura dal negozio allo studio il dietro le quinte della collezione e, viceversa, osservare i clienti che entrano in contatto con i capi.

un progetto di Studio Modulo

Per Sunnei ogni finitura è studiata per sottolineare il mood progettuale: Studio Modulo gioca con i contrasti e sull’utilizzo inaspettato di elementi prefiniti legati all’edilizia per arredare. Cemento, ferro laccato lucido e marmo lido grigio, tutto è racconta il legame tra il brand e lo spazio, tra Sunnei e Studio Modulo.

Il progetto orbita, metaforicamente e fisicamente, intorno all’apertura circolare utilizzata per collegare gli spazi, realizzata per la sua finitura in poliuretano espanso, che rivela la presenza di altro oltre allo shop senza renderlo accessibile.

Al piano meno uno l’atmosfera è dominata dalla presenza invadente del colore: qui tutto è blu, in contrasto con il total white del piano terra, all’interno di uno spazio immerso per completare l’esperienza all’interno dello Spazio Sunnei progettato da Studio Modulo. E’ come tuffarsi in una vasca, è come la sorpresa finale all’interno di uno spazio calibrato e puntuale.

La matrice di continuità tra gli ambienti è data dal sistema di illuminazione, progettato in modo uniforme attraverso l’utilizzo di luci sospese a soffitto, con una coerenza da leggere tra el righe del progetto, con l’attitudine che caratterizza Studio Modulo.

Photo Credit: Sunnei

DESIGN / INTERIORS / lifestyle

The Poster Club, la nostra selezione

Un po’ anni Novanta, un po’ legati a quel mondo di confine tra arte e design, interni e decoro, ecco dove abbiamo trovato i poster che volevamo per il simple flair APARTMENT.

The Poster Club, è l’online store con base a Copenhagen che offre una selezione curata di poster, stampe, illustrazioni di artisti emergenti e affermati.

Nonostante le radici nel Nord Europa siano un riferimento stilistico ben evidente, la selezione offre la possibilità di scegliere tra disegni, stampe, foto, bianco e nero e figure astratte.

Sempre nuovi artisti da scoprire

Molti dei poster sono in vendita in esclusiva da The Poster Club e noi, per il simple flair APARTMENT,abbiamo scelto:

NO 10 di Berit Mogensen Lopez;
Adoray di Nicoline A. Milton;
Blinds NO5 di Kristina Krogh;
Balance Sand di Kristina Krogh.

La selezione di The Poster Club è in continua evoluzione, ci sono sempre artisti nuovi da scoprire, e sarà anche uno dei nostri shop online di riferimento per i regali di Natale.

Photo Credit: The Poster Club

lifestyle / TRAVEL

LONDON GUIDE, TRAVEL + DESIGN

Abbiamo iniziato con Berlino e continuiamo a raccontare storie da città diverse dalla nostra, questa volta siamo stati a Londra e, dopo aver raccolto consigli e informazioni utili da chi la vive ogni giorno, abbiamo selezionato gli indirizzi diventati fonte d’ispirazione.

Londra è un rito di passaggio. Qui si incontrano mondi diversi, qui convivono la finanza e la moda, il design e le teste coronate.
Un melting pot culturale dalle sfumature ben delineate, espressione controversa di un luogo complesso da raccontare.

Londra è un rito di passaggio

A Londra coesistono le case vittoriane e la scheggia di Renzo Piano, i pub per turisti e le gallerie di design dalla curatela impeccabile.

Le nostre rotte hanno intercettato queste gallerie, gli store d’abbigliamento che vorremmo in ogni città e gli hotel dove alle stanze chiuse preferiamo gli spazi condivisi, luogo d’elezione per incontrare chi condivide gli stessi interessi.

Per scoprire tutti gli indirizzi basta scaricare il pdf, un progetto grafico in collaborazione con Veronica Volta, e lasciare che questa guida sia il supporto ideale per il prossimo viaggio a Londra.

Progetto Grafico: Veronica Volta

INTERIORS / TRAVEL

Mjölk, l’ordinario è straordinario

Mjölk (latte), uno store e una galleria di Toronto, si trova in un edificio bianco vittoriano con gli interni progettati da Studio Junction.

Si tratta di un luogo  puro ed essenziale, aperto da John e Juli, una coppia nel lavoro e nella vita, con all’attivo collaborazioni con designer di primo piano e pubblicazioni internazionali.

John e Juli Baker sono l’anima di questo luogo che racconta prima di tutto uno stile di vita e lo fa attraverso una selezioni di prodotti senza tempo, scelti facendo attenzione a dei valori cari alla coppia come funzionalità e artigianalità.


 

 

John e Juli Baker sono l’anima di questo luogo

La bellezza dei pezzi è prima di tutto nel loro essere straordinari nonostante la loro ordinaria funzione, in pratica sono gli oggetti che vengono usati comunemente tutti i giorni.

La galleria espone opere di artisti e artigiani provenienti dalla Scandinavia e dal Giappone, una caratteristica utile per comprendere la visione di John e Juli e la qualità dei risultati raggiunti: per Mjölk i suoi proprietari hanno lavorato su diverse collezioni prodotte in esclusiva che esplorano il tema del rituale quotidiano.

Una visione straordinaria dell’ordinario da scoprire a Toronto, in esclusiva da Mjölk.

Photo Credit: Norr Studio

INTERIORS / TRAVEL

BEST CONCEPT STORES

Monomarca vs Plurimarca, centro urbano vs centro commerciale, ognuno ha la sua preferenza e la perfetta fusione sembra essere quella del concept store, un titolo spesso usato impropriamente, in alcuni casi sinonimo di luoghi dove il tutto e niente è predominante.

 

Il concept store ben pensato è un luogo basato sulla ricerca e sulla selezione di capi/ oggetti /arredi che insieme danno vita ad un unicum di grande ispirazione.Ci sono alcuni esempi nel modo da seguire e soprattutto visitare, abbiamo fatto una selezione da Berlino a Londra, da Tokyo a Milano, dove il trittico che funziona meglio è il risultato dell’unione tra moda, design e cibo.

The Store, Berlino;

Dover Street Market, New York, Londra, Tokyo, Singapore;

The Broken Arm, Parigi;

Andreas Murkudis, Berlino;

Modern Society, Londra;

10 Corso Como, Milano;

Tanoha Daikanyama, Tokyo.

BEST_CONCEPT_STORE_4

Cosa hanno in comune tutti questi indirizzi? La coerenza nella scelta di ogni prodotto, dall’abito alla sedia tutto risponde ad un determinato stile, ad un’idea, e tutto sembra essere nel posto giusto, perché non basta vendere un vaso e fare un caffè per essere un concept store.

 

Page 1 of 10
1 2 10
© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano