ARCHITECTURE / INTERIORS / TRAVEL

THE LINE HOTEL IN LOS ANGELES: il grezzo che piace.

La multietnica Los Angeles accoglie tra i suoi 1200 chilometri quadrati di estensione un nuovo protagonista, una sintesi tra preesistenze pre-coloniali e mescolamenti culturali di ogni parte del mondo, una realtà che trova posto in uno spazio temporale senza età: é il Line Hotel. Il progetto ideato da Sean Knibb, interior designer originario di Venice Beach è situato in uno dei più attivi quartieri nell’area di Downtown, Koreatow, aperto 24h su 24 presenta la più alta concentrazione di hotel, locali notturni, ristoranti e bar.

hotel-the-line3_MGbig Senza titolo-4

La “linea” ha quindi come scopo unire più realtà e includerle all’interno di un involucro grezzo di cemento, eredità illustre del precedente edificio progettato nel 1964 da Daniel, Mann, Johnson e Mendenhall (DMJM). La superficie è trattata al minimo, un comportamento rispettoso dell’edificio che accoglie al suo interno elementi esotici affiancati a mobili essenziali e a pezzi che sembrano ereditati dalla nonna. Protagonista è il design, il vero carattere dell’hotel, dove vediamo la lampada Binic di Ionna Vautrin per Foscarini conviere insieme a sedie con tappezzeria multicolor, arredi in legno di frassino, fotografie di ACME Gallery o lampade a sospensione dal gusto orientale che rimandano alle influenze coreane dell’intorno.

The Line hotel è l’esempio eclatante di come si possa fare architettura raccontando le storie che la circondano su involucri grezzi sintetizzati dal design ed infine vissuti dall’uomo.

hotel-the-line1_MGbig hotel-the-line2_MGbig hotel-the-line6_MGbig hotel-the-line8_MGbig-1-ok_MGbig Line_hotel_los_angeles_03_oggetto_editoriale_720x600 Line_hotel_los_angeles_10_oggetto_editoriale_720x600 Line_hotel_los_angeles_12_oggetto_editoriale_720x600

Lunghi corridoi in cemento ruvido tappezzati con moquette multicolor a motivi stilizzati collegano 388 camere con finestre a tutta altezza dotate di ogni confort che comprendono una piscina con agrumeto, il lifestyle boutique Poketo (catena fondata nel 2003 da Ted Vadakan e Angie Myung), il ristorante diretto dal celebre chef Roy Choi oltre a uno spazio dedicato alla vita notturna, affidato ai fratelli Houston noti per aver lanciato locali molto in voga a L.A.

Senza titolo-5

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano