ARCHITECTURE / FASHION / video

PALAIS BULLES

Architettura e moda tornano a camminare sulla stessa passerella, in questo caso la location è il Palais Bulles o Palace of Bubbles in occasione della sfilata per la Cruise Collection 2016 di Dior. Il progetto di Antti Lovag, realizzato tra il 1975 e il 1989, è meglio conosciuto per essere dal 1992 l’abitazione di Pierre Cardin e spesso location per i party più ambiti di Cannes.

L’abitazione è composto da 26 volumi interconnessi riflette e la visione della collezione sviluppata da Raf Simons: il Palais Bulles è più umano che razionale, giocoso nell’unione di elementi separati ma connessi.

All’interno gli spazi sono sinuosi, derivati dalle forme sferiche e le aperture dialogano continuamente con l’esterno nella costruzione di un esempio di progetto architettonico sviluppato sulla base delle idee di Lovag, poco allineato con questioni di tipo economico e concentrato sul rapporto tra lo spazio architettonico e il corpo umano.

L’edificio riflette gli ideali di Antti Lovag, spontaneo e pieno di sorprese per una “convivialità circolare” che si è trasformata negli anni nel set ideale per servizi fotografici e grandi eventi.

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano