ARCHITECTURE / TRAVEL

5 PROGETTI A TOKYO

Quest’estate il nostro viaggio di ricerca andrà a scoprire Tokyo, partiremo (venerdì) per il Giappone alla ricerca di ispirazioni e nuovi linguaggi per comprendere il continuo divenire di un nuovo modo di concepire il nostro settore e non solo. Il Giappone da sempre è una culla di culture e stili di vita di certo diversi dai nostri, dal cibo al design vi racconteremo day by day un mondo si lontano ma forse anche un po’ vicino.

Rimante collegati su tutti i nostri social tra Instagram e Facebook oltre alle dirette quotidiane su Snapchat nei nostri profili personali: @simonaflacco e @riccardo_crenna.
(Se non avete snapchat è il momento giusto per scaricarlo)

Nel mentre ecco un piccolo assaggio di architetture e progetti, in attesa del nostro Best Of.

Tods_Omotesando_Building_Toyo_Ito

Tods Omotesando
5-1-5 Jingumae, 1 Field Tods Omotesando Bldg, Shibuya, Tokyo
Progetto Toyo Ito, 2004

Dior Omotesando
5-9-11 Jingumae, Shibuya-ku, Tokyo Japan
Progetto SANAA, 2003

PRADA_BOUTIQUE_AOYAMAPrada Aoyama
5-2-6 Minami-Aoyama Minato-ku Tokyo Japan
Progetto Herzog and de Meuron, 2003

renzo_piano_tokyo_hermesHermes Ginza
5-4-19 Ginza Chuo-ku Tokyo Japan
Progetto Renzo Piano. 2001

philippe starck tokyo asahiAsahi Super Dry Hall
1-23-1 Azumabashi, Sumida-ku, Tokyo
Progetto Philippe Starck, 1989

Photo Credit: Prada, Dior, Renzo Piano, Philippe Starck, flickr.com
– 

DESIGN

PARROT ZIK BY PHILIPPE STARCK

Le cuffie Zik, prodotte da Parrot e disegnate da Philippe Starck, sono state progettate come un prolungamento del corpo per ascoltare la musica. Le linee si fondono con la tecnologia wireless e con  i comandi touch invisibili, per regolare il volume e passare da un brano all’altro.

Il pannello di comando si attiva facendo semplicemente scorrere un dito sull’auricolare destro e si mimetizza tra la pelle e l’alluminio, materiali scelti per rendere questo paio di cuffie anche un accessorio di moda.

Non solo estetica ma un sofisticato sistema per neutralizzare i rumori esterni e ascoltare la musica ricreando l’acustica di una sala da concerto.

Definite “le migliori cuffie bluetooth di sempre” sono disponibili in quattro versioni ( yellow gold, black gold, rose gold e classic) e con tre sole caratteristiche non hanno in realtà bisogno di molte descrizioni aggiuntive: qualità del suono, comandi touch e design di Philippe Starck.

parrot.com/zik/it/

ZIK_1

ZIK_3

DESIGN

BROOM CHAIR

Philippe Starck esplora un nuovo scenario green e la Broom Chair sembra arrivare per stravolgere i canoni starckiani. 

Broom Chair, realizzata in collaborazione con l’azienda Emeco, nobilita gli scarti industriali, riutilizzati per creare nuovi materiali  e nuovi prodotti.
Lo stesso Starck racconta: “Immaginiamo che un ragazzo afferri una scopa, inizi a pulire il laboratorio e, con la sporcizia e gli scarti raccolti, faccia una magia. In questo modo l’essenzialità di un design funzionale ed epurato dalla decorazione fine a se stessa abbraccia la rinascita di materiali altrimenti destinati a far crescere la gran massa depositata nelle discariche”.
Da questi nobili intenti nasce la Broom Chair, leggera ed impilabile, realizzata in WPP, un materiale composito realizzato con il 75% di polipropilene proveniente dalla filiera degli scarti delle materie plastiche, 15% di scarti di fibre di legno e 10 % di fibre di vetro per amalgamare e dare più resistenza al prodotto finito.
Un progetto realizzato quindi in un materiale a basso costo (prende vita dagli scarti) ed ecosostenibile (allunga la vita di materiali destinati alla discarica), impiegato nella realizzazione di un prodotto finale dall’estetica semplice e pulita.



ARCHITECTURE

Hotel Fasano







Here is Interior Design of Hotel Fasano in Rio de Janeiro was designed by French designer Philippe Starck

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano