ARCHITECTURE / TRAVEL

IL TEATRINO DI PALAZZO GRASSI | TADAO ANDO

PALAZZO_GRASSI

Venezia è di nuovo teatro ideale per la realizzazione di un’opera architettonica firmata Tadao Ando.

Il Teatrino di Palazzo Grassi, struttura degli anni Sessanta rimasta in stato di abbandono fino al 1983, riapre dopo dieci mesi di lavori per una ristrutturazione che rispecchia fedelmente il minimalismo dell’architetto giapponese.

Una ristrutturazione che arriva quasi a completare un ciclo iniziato con il restauro di Palazzo Grassi nel 2005 e l’intervento a Punta della Dogana tra il 2008/2009, tutti seguiti all’acquisizione da parte di Francois Pinault dell’intero complesso.

Una superficie di mille metri quadri completa di foyer e un auditorium da 225 posti, oltre che alle aree tecniche come camerini e sala regia, per ospitare conferenze, proiezioni, incontri e concerti.

Il teatrino di Palazzo grassi riapre i battenti conservando i muri perimetrali e adottando una nuova estetica fatta di geometrie, luci e superfici lucide e piane. L’intervento di Tadao Ando sorprende il visitatore catapultandolo in una dimensione moderna in cui è il grigio a fare da padrone e affidando ai tagli e ai volumi la dinamicità dello spazio museale della Pinault Collection.

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano