DESIGN

Lego, storia di un mito

In attesa del Lego Movie che uscirà a breve, per il design stories di questa settimana parliamo dei mattoncini più famosi al mondo. Chi non ha mai giocato con i lego alzi la mano.

Tutti abbiamo giocato con i Lego, ci siamo scontrati con le istruzioni dallo stile rigoroso o abbiamo inventato a braccio incredibili costruzioni; poi però rimaneva sempre quel mattoncino sul pavimento che si conficcava sotto i piedi o nelle ginocchia. Che dolore.

Il concetto rimane: anche i Lego sono design, e che design. Un’idea, un progetto unico al mondo; nato da una storia semplice conquistando con gli anni generazioni e generazioni di piccoli e grandi fan.

Tutto parte in Danimarca nel 1916 quando Ole Kirk Christensen fondò una piccola falegnameria in cui realizzava opere per interni ed abitazioni, nel 1924 un grave incendio bruciò tutto ma Ole non si scoraggiò e parti più forte di prima. Nonostante la grande depressione del ’29 non si perse d’animo e tra mille sacrifici intuì la potenzialità dei giocattoli e inizò a produrli: salvadanai, automobili, camion e altri classici del genere.

Negli anni ’20 pensò al nome Lego che deriva, differentemente da quel che si dice, dal termine danese “leg godt”, ovvero “gioca bene”; e non “metto insieme” come vuole la leggenda.

lego_1

lego_2

L’avvento della plastica cambiò tutto, nel 1947 nacquero i primissimi esemplari di mattoncini chiamati: Automatic Binding Briks. Nel 1949 iniziò la produzione in serie in acetato di cellulosa; non erano come li conosciamo oggi ma la strada verso il successo era partita e Christensen non lo poteva ancora immaginare.

La plastica non era vista di buon occhio e molti commercianti rimandavano indietro il prodotto, con il 1958 venne definita la forma che usiamo ancora con i vari cilindretti superiori per l’incastro perfetto.

Il successo stava per dilagare, con gli anni ’60 tutto partì, vennero esportati i primi modelli in Canada e via via con gli anni 70 e 80 in tutto il mondo.

Nel 1988 decadde il brevetto Lego e molti marchi iniziarono a produrre mattoncini simili, anzi identici. Ma sappiamo tutti quali sono gli originali, ancora una volta la forza di un’idea e della perseveranza sono state alla base di un successo strepitoso.

lego_4

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano