DESIGN

NORR11

NORR11 è un giovane brand di design fondato a Berlino nel 2011 come una start up tedesco-danese. A dirigere il team di progettazione a Copenhagen ci sono Knut Benik Humlevik e Rune Krǿjgaard, rispettivamente classe 1980 e 1984, collaboratori dai tempi dell’università.

Knut definisce il design come “la capacità  di trovare l’equilibrio all’interno di una forma ed eliminare il superfluo” e aderisce al design scandinavo tradizionale, mentre Rune applica la sua comprensione dei materiali e delle loro caratteristiche specifiche in un disegno organico combinato con un acuto senso per le tendenze attuali.

Tutto questo si traduce in mobili ed accessori caratterizzati da design autentico scandinavo e manifattura asiatica, per un design sofisticato ad un prezzo accessibile.

NORR11-3

I progettisti seguono ogni passaggio dal progetto nello studio di Copenhagen alla sua realizzazione in Asia, con una linea di prodotti senza tempo tra tradizione scandinava, elementi classici del Bauhaus e forme e materiali dalle radici asiatiche.

La linea di prodotti NORR11 viene principalmente realizzata artigianalmente e riesce a fondere questo approccio tradizionale alla produzione con meccanismi di distribuzione innovativi. Ogni prodotto è venduto solo online e spedito direttamente a casa del cliente ma, per quelli che non vogliono rinunciare a toccare con mano gli arredi, ci sono cinque showroom tra Copenhagen e Berlino da visitare.

Dagli arredi agli accessori per la casa, la collezione NORR11 fonde tendenze attuali e qualità senza tempo.

 norr11.com

NORR11-4 NORR11-5 NORR11-6

DESIGN

FEDRICO PERI DESIGN

Scoperto tra i designer di Ventura Lambrate all’ultima Design Week Federico Peri ci ha subito colpito; attento ai dettagli ma anche ai trend del momento. La sua collezione esposta e toccata con mano non lascia indifferenti, un ottimo mix tra funzionalità e concettualità per degli arredi quasi senza tempo.

Chiaro il richiamo vagamente ’40s in forme e materiali che di certo oggi non fa male, con colori decisi ma ben abbinati e modo di occupare lo spazio lineare ma mai banale. Interessante la “Biblioteca Itinerante” che subito invita a sedersi (quasi sdraiarsi) e leggere un buon libro ben a portata di mano; itinerante perché dotata un un’estremità di due ruote per poter essere comodamente spostata.

federico_peri_2

Scaffalature complete di luce e modularità essenziale per poter trovare spazio in ogni luogo da case ad uffici, tutte di certo ricercate.

Piegature della lamiera e incastri quasi perfetti che fanno dei prodotti di Federico Peri una bellissima rivelazione, la qualità e la passione per il prodotto è subito in vista ma mai ostentata. Grandi prospettive.

federico_peri_9 federico_peri_7

federico_peri_5 federico_peri_4

Maggiori info su: www.federicoperi.com

DESIGN

FONDUE SLIPPERS

Le rivoluzionarie calzature progettate dal designer giapponese Satsuki Ohata sono tra le cose più stravaganti dell’ultima Design Week milanese. Avvistate al Salone Satellite non ci hanno laicato indifferenti, non un arredo o un tessuto particolare ma delle vere e proprie calzature di gomma con una particolarità incredibile: si realizzano al momento prima di indossarle. Vedere per credere, Satsuki l’ha fatto proprio davanti a noi.

Immerge i piedi in una bacinella con della speciale gomma liquida, se li asciuga con un phone e via.

Cammina in tondo come se avesse su un paio di scarpe comuni. Assicura che non lasciano odori sgradevoli ed il piede, nonostante tutto, respira. Un prodotto di design anomalo ma che sta facendo parlare di se da giorni, di certo non è passato inosservato.

fondue_slipper_6 fondue_slipper_5 fondue_slipper_4 fondue_slipper_3 fondue_slipper_2

DESIGN

NINA ZUPANC at SPAZIO ROSSANA ORLANDI

Il brand londinese Sé ha presentato all’interno di una delle cornici più suggestive della Design Week di Milano la collezione disegnata da Nina Zupanc. La designer slovena ha interpretato alcuni dei trend maggiormente presenti ad Aprile: marmo e ottono in un’atmosfera anni ’50 pregna di eleganza. La collezione include armadi, specchi, tavoli, scrivania, divano e diverse tipologie di lampade, il tutto di ispirazione modernista con un tratto semplice e sofisticato.

I materiali scelti, pregiati ed eleganti, sottolineano l’artigianalità dei pezzi prodotti e richiamano la memoria immaginari club sportivi di un’altra epoca.

Oltre ai rimandi stilistici la collezione esprime un alto livello di studio del dettaglio, dalle ceramiche impiegate al sistema per ruotare gli specchi, tutto rispecchia la qualità che il brand londinese ha mantenuto intatta per ogni arredo e complemento.

Tra le collezioni più fotografate del fuorisalone non è solo un successo per il brand Sé ma una conferma della selezione mai deludente dello Spazio Rossana Orlandi a Milano.

rossana_orlandi_2 rossana_orlandi_3 rossana_orlandi_4 rossana_orlandi_5

DESIGN

VERA & KYTE

Quello di Vera & Kyte è lo studio di design sulla costa occidentale della Norvegia sempre alla ricerca dell’ispirazione, della scintilla in grado di generare un nuovo progetto.
Un approccio curioso tradotto nell’utilizzo di materiali sempre diversi ma scelti con un filo conduttore che si ritrova in un’estetica dai tratti definiti e costanti.

Il duo di designer è composto da Vera Kleppe e Åshild Kyte e in ogni lavoro, dai progetti di arredamento a quelli di architettura, il loro entusiasmo coinvogente cattura l’attenzione, anche come è successo a noi tra tutti i talenti del Salone Satellite durante l’ultima Design Week.
La collezione di Vera & Kyte esprime la loro curiosità, il loro continuo sperimentare:

Apparel, a metà tra armadio e paravento, è un elemento d’arredo dalla geometria rigorosa dove lo specchio gioca a scombinare le linee ortogonali, funzionale e audace;

Le lampade Topiary minimali nelle linee ed espressive nella funzione, con il loro taglio netto e preciso forniscono luce diretta e indiretta in base al diverso orientamento;
i tavolini Pedestal hanno una forte individualità, ognuno diverso dall’altro si ritrovano per la scelta dei materiali con telai in acciaio laccato e piani in pietra levigata per posizionare come su un piedistallo gli oggetti preferiti;

il divano Balcony (come suggerisce il nome) si ispira agli ambienti aperti, dove rilassarsi leggendo un libro o osservando il paesaggio circostante;
una coperta in collaborazione con l’artista giapponese Kiyoshi Yamamoto contrasta tra materiali morbidi come seta e lana e la struttura intrecciata.

Tra forma e funzione ogni pezzo della collezione vive di contrasti, in un insieme coordinato e convincente.

vera-kyte.com 

VERA_KYTE_1

VERA_KYTE_2 VERA_KYTE_4 VERA_KYTE_5 VERA_KYTE_6 VERA_KYTE_9

Page 2 of 6
1 2 3 6
© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano