ARCHITECTURE

FIVE FIELDS PLAY STRUCTURE

Un paesaggio per bambini, ma non solo. E’ questo lo stringato riassunto del progetto di Matter Design, tradotto nella pratica in una struttura che invita a sviluppare l’immaginazione attraverso il gioco, ad incoraggiare la scoperta di nuovi spazi.

Questo intervento progettuale racconta la voglia di disegnare per i bambini una struttura dimensionata sui loro standard, senza però impedirne l’utilizzo da parte degli adulti.

Questo è lo spazio per l’immaginazione, senza limiti di età.

Si tratta di design sperimentale, nel senso che il progetto gira intorno al senso del verbo “giocare” lasciando aperte molte strade per interpretarne il significato. L’aspettativa dei designer è che chiunque decida di utilizzare questo progetto giocoso lo faccia a modo proprio, sperimentando i limiti della propria creatività attraverso l’utilizzo dello spazio.

Non c’è un modo per giocare all’interno della struttura progettata da Matter Studio, la libertà di interpretazione è lasciata a chi decide di utilizzarla/ giocarci.

Five Fields Play Structure è posizionata in una terra ricca ricca di storia, a Lexington, e interagisce con l’ambiente circostante  lasciando che la natura determini lo scenario che la circonda.


 

 

 

ARCHITECTURE / video

Konieczny’s Ark

Una residenza nella campagna polacca, disegnata da chi quell’edificio lo abita, è l’esempio di architettura basata su uno studio attento della tecnica costruttiva, senza dimenticare il rapporto tra casa ed esterno.

Konieczny's-Ark_1

L’edificio è pensato come una cornice

Konieczny’s Ark è stato progettato dallo studio KWK Promes con un’idea ben precisa da perseguire: il valore aggiunto di quell’abitazione era chiaro fin dall’inizio e, al di là del progetto, sarebbe rimasto sempre legato al panorama circostante. Da qui l’idea di concepire il costruito come un punto privilegiato dal quale osservare la natura circostante, attraverso ampie vetrate utilizzate per incorniciare verde e colline.

Konieczny's-Ark_2

 

Non solo concept e idee teoriche, questo progetto in Polonia è anche un esempio di progettazione consapevole, basata sulla conoscenza del territorio e delle problematiche legate alle frequenti frane.

Se le acque piovane possono fluire senza problemi e il tetto a doppia falda garantisce le prestazioni ottimali in base al clima della zona, per lo studio delle forme l’ispirazione arriva dagli edifici tipicamente destinati ai fienili.

Come un arco che si erge al di sopra del verde e allo stesso tempo ne diventa parte, coinvolgendo in maniera biunivoca esterno ed interno nel rapporto tra persona e spazio.

 

 

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano