ARCHITECTURE

2 DREAM HOUSE(BOATS)

Lontano dal centro caotico di Copenhagen, Laust Norgaard e Lisbeth Juul hanno deciso di progettare una cellula abitativa a zero impatto ambientale e con un forte senso estetico. La HOUSEBOAT, è stata la realizzazione del loro sogno. La struttura si avvale di 70mq galleggianti distribuiti su un unico livello: due camere da letto, cucina e living che si aprono sulle splendide acque nordiche.

HOUSEBOAT_1

L’interno è arredato con grandi firme del design d’autore, come Charles Eames, Poul Kjaerholm, Hay abbinati ad una scelta di materiali coerenti con la filosofia del progetto. Il tutto, incorniciato dalla presenza di numerose opere d’arte contemporanea.

HOUSEBOAT_3

L’architettura galleggiante e le grandi vetrate di cui si compone rispecchiano inoltre lo stile di vita della coppia danese.

Juul può infatti andare a nuotare ogni mattina semplicemente saltando dalla sua porta della camera da letto.

Anche Berlino, sulle rive del fiume Spree, Chris Laugsch ha voluto allontanarsi dalla frenesia della città per godere di uno stile di vita più solitario.

E la sua houseboat permette davvero di immergersi nella quiete della natura circostante: gli ambienti minimali, le amplie vetrate e le superfici di cemento ingentilite da inserti in legno sembrano progettati per amplificare la visione suggestiva dell’esterno.

L’effetto quindi è quello di creare un angolo di paradiso vicino alla capitale tedesca, suggerendo peraltro che possa esistere un aspetto della capitale tedesca – più quieto – sconosciuto ai più.

Questi rifugi sembrano quindi realizzare l’ideale di vita Far from the madding crowd che in molti sognano segretamente. Solo, con uno stile indimenticabile.

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano