DESIGN / interviews

5 OGGETTI DI METTE HAY

Vi raccontiamo Mette Hay, attraverso la sua selezione di cinque oggetti, senza limiti di genere, funzione e forma, perché su simple flair all is design.

Matte Hay ha fondato il brand omonimo con il marito Rolf nel 2002, diventando in pochi anni un brand iconico e portavoce di uno stile definito, con radici profonde nel design storico e un’immagine fresca, contemporanea.

Amiamo Hay per la capacità di tradurre in oggetti il lifestyle contemporaneo, lifestyle che abbiamo fatto nostro nel corso degli anni. La collaborazione per il lancio in Italia della collezione Kitchen Market ha già raccontato e sancito definitivamente questa vicinanza tra simple flair e il brand.

Siamo appena tornati da Copenhagen con la testa ancora piena di riferimenti ma a Milano abbiamo trovato ad accoglierci il primo Hay store in Italia, all’interno di Design Republic in Corso di Porta Ticinese 3, da sempre un punto di riferimento per il design nordico. Non poteva esserci novità migliore da raccontare dopo un viaggio in Danimarca.

Dalla Danimarca all’Italia, da Copenhagen a Milano, da Hay a Design Republic, per scoprire i 5 oggetti scelti da Mette e i suoi perché.

5 oggetti di Mette Hay

1 • Botanical Family. For me, an abundance of plants is one of the most important decorating elements for any space. We worked on this collection for a long time, experimenting with different materials to get a nice variety of textures and colors. I love how these pots add some freshness and life into a room, and they are perfect for mixing and matching.

2 • Jessica Hans Mug and Vase. Jessica Hans is someone I stumbled upon by accident, on Instagram, and we made an agreement to work together even though we had never met! Her work is extremely original, and everyone has an immediate and visceral reaction to her work. I personally drink my coffee every morning out of her mug, and it just feels so fun and positive with its bright colors and organic shape and textures.

3 • Panier. I had been looking for a bread-basket as perfect as the red baguette baskets you find all over Paris for a long time, so this collaboration with French designer Inga Sempe was a perfect solution to my problem. Her design was inspired by crumbs, which I think is really fun, and they come in a range of colors and sizes with quirky cutouts unique to each model.

4  • Coffee pot. I have a special feeling about working with Sowden, because one of my own first design objects was a calculator he designed for Alessi, given to me as a present from my father. Working with such a skilled and intelligent designer as George, you get more than what you see in the first glimpse of the product: this pot has a very complex brewing system that he invented, and it makes a really nice cup of coffee. This pot has been my favorite gift item throughout since its launch, because for me it is definitely what Hay represents: beautiful, functional, long-lasting design.

5  • Tool box by Shane Schenck. Shane is the external designer with whom I have collaborated on the most products, by far. He is one of my favorite designers, and I feel this tool box is one of his very best products. It’s super functional – great both for the office and in creative spaces – but it also suits the way a modern family lives, in a world where paper and drawing pens are often all over the dining table. Keeping that reality in mind, the toolbox helps us inject a little bit of order into our everyday mess.

Photo Credit: HAY

Realated post:

HOME FUTURE

HOME FUTURE

ADD TO CART

ADD TO CART

DESIGN / INTERIORS / lifestyle

The Poster Club, la nostra selezione

Un po’ anni Novanta, un po’ legati a quel mondo di confine tra arte e design, interni e decoro, ecco dove abbiamo trovato i poster che volevamo per il simple flair APARTMENT.

The Poster Club, è l’online store con base a Copenhagen che offre una selezione curata di poster, stampe, illustrazioni di artisti emergenti e affermati.

Nonostante le radici nel Nord Europa siano un riferimento stilistico ben evidente, la selezione offre la possibilità di scegliere tra disegni, stampe, foto, bianco e nero e figure astratte.

Sempre nuovi artisti da scoprire

Molti dei poster sono in vendita in esclusiva da The Poster Club e noi, per il simple flair APARTMENT,abbiamo scelto:

NO 10 di Berit Mogensen Lopez;
Adoray di Nicoline A. Milton;
Blinds NO5 di Kristina Krogh;
Balance Sand di Kristina Krogh.

La selezione di The Poster Club è in continua evoluzione, ci sono sempre artisti nuovi da scoprire, e sarà anche uno dei nostri shop online di riferimento per i regali di Natale.

Photo Credit: The Poster Club

Realated post:

HOME FUTURE

HOME FUTURE

ADD TO CART

ADD TO CART

DESIGN

QUIET TOWN

Quiet Town nasce da un’idea di Michael and Lisa, rispettivamente fotografo e stylist, che con i loro due figli vivono a Brooklyn nonostante la loro Jeep sia sempre pronta per una nuova fuga al mare.

Stanchi di acquistare prodotti di cui non erano soddisfatti hanno preso la loro voglia di fare e l’hanno utilizzata per dar vita ad un nuovo brand, Quiet Town.

Se per alcune categorie di prodotti, come le sedie, la scelta è ampia di certo non si può dire lo stesso per altri elementi fondamentali per completare la propria casa, come tappeti e tende per la doccia. Per questo Quiet Town è stata una bella scoperta: prodotti con un’estetica definita, lontana dai monocromatismi e ampiamente descrivibili attraverso le grafiche che li caratterizzano.

Non solo una collezione diversa dal solito ma anche con la capacità di raccontare una categoria di prodotti attraverso un lookbook carico di riferimenti, tutti espressione di un’idea stilistica molto chiara.

Un brand nato dall’incontro tra un fotografo e una stylist

L’ultima collezione Quiet Town è la narrazione di un viaggio,  caratterizzato dalle  viste a perdita d’occhio che la Route 48 sulla North Folk di Long Island offre.

Anche i riferimenti agli anni ’50 non sono scontati, non si tratta di forme e colori ma di un concetto molto pratico, quello legato alla durabilità del prodotto. Gli anni Cinquanta sono stati quelli del design fatto per rimanere in casa per una vita intera e per questo è stata un’epoca di grande ispirazione, fatta di prodotti ma anche di rapporti umani basati sulle strette di mano, con quella semplicità tanto apprezzata dai fondatori di Quiet Town.

DESIGN

GEO-CUT VASE

I progetti di llot llov, dal prodotto all’istallazione, sono allo stesso tempo funzionali ed emozionali. Guidati da principi come l’efficienza e sostenibilità, lavorano per coniugare i loro ideali con l’estetica finale senza rinunciare alla complessità del concept progettuale.

GEO-CUT-VASE_llot-llov_2

 

Le applicazioni sono diverse e in particolare la collezione di vasi Geo-Cut  con le forme austere e geometriche sono il perfetto bilanciamento per i fiori alloro interno, come se la poetica della natura avesse bisogno di essere contenuta.

GEO-CUT-VASE_llot-llov_1

 

Il trio di vasi è realizzato in alluminio verniciato a polvere in bianco, blu e nero e la forma è il risultato di un pensiero pratico: le tre varianti hanno sempre un punto più stretto per tenere insieme il mazzo di fori e uno più ampio per lpacqua.

Geo-Cut di llot llov è un esempio di fusione tra estetica e funzionalità, razionale e irrazionale.

credits: Ender Suenni

DESIGN

GLASS, FIRE AND FABRIC

Non la solita collezione di vasi.  Il progetto del giovane designer tedesco Fabio Vogel “105 Ltd Formen” è il risultato della combinazione di tre fattori essenziali: vetro, tessuti ignifughi e casualità.

Ogni pezzo è unico ed ogni imperfezione racconta una metodologia sempre uguale che produce risultati diversi, questo è possibile quando artigianato e tecnologia convivono in un progetto dove la sperimentazione è la chiave di lettura.

FABIO_VOGEL_2

 

Come ogni progetto quello che conta è, alla fine, il risultato: aldilà delle metodologie e del concept affascinante Fabio Vogel ha realizzato una collezione con un’anima e un’estetica ben definite, una declinazione sofisticata della sua identità.

Credits: Fabio Vogel

 

Page 1 of 15
1 2 15
© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano