ARCHITECTURE / DESIGN / editorial / FASHION / lifestyle / video

6 THINGS WE LIKE RIGHT NOW

Pensieri in ordine sparso che, nel loro insieme, raccontano una storia  e sembrano scattare un’istantanea sulla contemporaneità.

Per questo abbiamo raccolto cose, persone, momenti e sensazioni che in un periodo recente, tipo l’ultima settimana, ci hanno particolarmente colpiti.

Da qui la voglia di condividere cosa abbiamo visto di bello, surfando tra una notizia letta e un evento nel cuore di Milano.

1 • New York City.

Abbiamo una gran voglia di tornare in quella che per noi non è solo una città ma un un’esperienza che abbiamo fatto io e Riccardo insieme ad un gruppo strettissimo di amici, e che ci ha portati qui e ora proprio per come siamo. Abbiamo voglia di tornare per sentire la sua energia, per lasciarci contagiare dal suo ritmo e tornare, ancora una volta, alla nostra vita ma con un bagaglio di esperienze maggiore.

2• Burberry Show, Our Time .

Non chiedetemi troppo sulla collezione, ma le luci, quelle sì. E’ stato uno show e io ho guardato qui cerchi perfetti ondeggiare in modo ipnotico fino alla fine, fino a quando a rubare la scena non sono arrivati quei fasci di luce dei colori dell’arcobaleno. Per la sfilata Febbraio 2018, Burberry ha collaborato con United Visual Artists nel reinterpretare l’opera “Our Time”, un’installazione concessa in prestito dal Museum of Old and New Art (MONA) in Australia, per una prima assoluta nel Regno Unito.

3 • Hay Kitchen Market.

Lo ammetto, non avrei dovuto ma non ne posso fare a meno: questa collezione essenziale e squisitamente contemporanea l’ho amata ancor prima di sapere che avremmo curato il suo lancio in Italia. E’ entrata nella cucina del simple flair APARTMENT e non ha portato solo colore ma anche il calore che si trova tipicamente nelle cucine dove si cresce da bambini, dove si ruba la zuccheriera e un biscotto.

4 • 100×100 Achille.

Se c’è un protagonista quest’anno è lui, Achille Castiglioni. Avrebbe festeggiato quest’anno cent’anni e per celebrarlo, all’interno della Fondazione Achille Castiglioni, arriva una mostra. A popolare gli spazi di uno dei luoghi più affascinanti di Milano, dove la cultura del progetto si respira ad ogni passo, questa volta non sono solo gli oggetti anonimi collezionati da Castiglioni nel corso degli anni ma anche 100 oggetti scelti da altrettanti designer di fama internazionale accompagnati da una cartolina d’auguri. Il progetto di questa mostra, dove i protagonisti sono 100 oggetti-regalo progettati da autori anonimi e scelti da designer noti, è di Chiara Alessi e Domitilla Dardi, mentre l’allestimento è dello Studio Calvi Brambilla.

5• Suiting.

Sarà la voglia di mettere da parte sciarpe e cappelli per fare spazio ad un guardaroba primaverile, ma abbiamo lasciato che a convincerci fosse questa abbondanza di completi dai colori che troviamo più spesso nei sorbetti che nei nostri armadi. Senza nessuna distinzione di genere, dalle sfilate maschili a quelle femminili, i completi giacca-pantalone convincono tutti.

6• Chiesa di Saint-Jacques-de-la-Lande.

Dal profano al sacro in poche battute sulla tastiera ma se il progetto è di Álvaro Siza Vieira tutto è concesso. Siamo in Francia e questa composizione scultorea in cemento è una, ennesima, conferma che Siza con il suo approccio poetico è uno dei maggiori interpreti dell’architettura contemporanea.

Photo Credit: Simple Flair, Joao Morgado, Acne Studios; Vogue, Burberry, Fondazione Achille Castiglioni.

apartment / DESIGN / featured / food / lifestyle

HAY – Kitchen Market

Vi raccontiamo il lancio a Milano, da Design Republic, della collezione Hay Kitchen Market  e cosa faremo per farvi scoprire, giorno dopo giorno e foto dopo foto, ogni pezzo di questa collezione entrata in casa nostra e destinata a diventare parte della quotidianità.

Essenziale e squisitamente contemporanea, la collezione HAY Kitchen Market è quello che cerchiamo prima di tutto per noi, per la nostra casa,  da raccontare poi attraverso simple flair.

Questa nuova collaborazione racconta molto di noi, del nostro vivere quotidiano, della nostra estetica.

Ogni prodotto attinge a degli archetipi della cucina, di quelli che si trovano nei cassetti delle nonne come in quelli degli amanti del buon design: il design che non sente il passare del tempo, che funziona e ha delle radici profonde.

HAY ha attinto e reinventato pezzi della tradizione da Paesi diversi, dal Giappone all’Italia, per fondere elementi diversi in un’unica collezione che include piatti, bicchieri, stoviglie, tessili, posate e ogni altro elemento che troviamo nelle cucine.

Una collezione che trasforma l’ordinario in straordinario

Una collezione che trasforma l’ordinario in straordinario e di cui stiamo curando il lancio in Italia da Design Republic, nel suo secondo store milanese in Piazza Tricolore 2, a pochi passi dal simple flair apartment.

La Hay Kitchen Collection è entrata nel simple flair apartment e ha portato non solo colore ma anche quella bella sensazione di “casa” fatta di ricordi, di coppe da gelato e zuccheriere.

Abbiamo abbracciato questo progetto e lo abbiamo fatto:
• scattando le immagini che vedete all’interno del simple flair apartment, la nostra casa;
• presentando in anteprima la collezione seduti intorno ad un tavolo, per condividere con un gruppo di amici ogni singolo pezzo e soprattutto usarlo tra un antipasto e un dolce;
• ultimo ma non ultimo, con un evento di lancio il primo marzo da Design Republic: vi aspettiamo in Piazza tricolore 2, per scoprire la collezione Hay Kitchen Market e il nuovo store milanese dedicato al design in perfetto italian style.

Our private lunch x HAY and Design Republic at simple flair APARTMENT

with: Francesco Mandelli, Lidia Forlivesi, Luisa Bertoldo, Marco Mornata, Michele Lupi, Olimpia Zagnoli e Ottavio Missoni.

 

 

HAY Kitchen Market Collection

our shooting inside simple flair APARTMENT

Photo Credit: Claudia Zalla + ODDProduzioni

apartment / DESIGN

LIBRERIE, ECCO LE NOSTRE SCELTE

Quante e tra quali librerie è possibile scegliere? Probabilmente infinite ma ci sono dei punti di riferimento che riescono a coniugare estetica, qualità e costi.

1 • K1 | Kriptonite
Il sistema  K1 di Kriptonite, la stessa che abbiamo scelto per il simple flair APARTMENT. Si tratta di un sistema composto da montanti, ripiani e contenitori da combinare per avere la configurazione più adatta al proprio spazio. Le infinite personalizzazioni permettono a questo sistema di essere utilizzato non solo per realizzare una libreria ma anche come parete attrezzata, guardaroba o per la camera dei bambini. Disponibile in due essenze di legno e cinque colori RAL, il sistema K1 di Kriptonite è pensato per essere senza tempo: se si cambia casa la struttura può essere rimodellata per adattarsi a nuovi ambienti.

5 sistemi versatili 

2 • New Order | Hay in collaborazione con Stefan Diez Studio
Il tempo che passa porta  ad una rivoluzione anche nel modo che scegliamo per organizzare la propria vita e gli spazi. L’era digitale non ha solo cambiato il nostro rapporto con i documenti da archiviare ma anche l’architettura e l’arredo. New Order, il sistema sviluppato da Hay in collaborazione con Stefan Diez Studio, offre una soluzione contemporanea di librerie e sistemi per l’archiviazione in relazione alle mutate esigenze. Versatile e modulare, può essere configurata per uno studio come per una cucina, con dimensioni, colori e materiali a propria scelta.

3 • Krossing | Kriptonite 
Se il sistema K1 di Kriptonite è presente nel living del simple flair APARTMENT, la libreria a parete Krossing è la protagonista della zona notte. Con i suoi ripiani. i tubi in allumino e i suoi 15 cm di profondità è studiata per contenere un gran numero di libri in poco spazio.
Per indole la libreria krossing, una volta riempita, tende a sparire per lasciare come unici protagonisti i libri ma si presta anche ad accogliere piccoli oggetti come profumi, contenitori e barattoli.
La forma della libreria può essere regolare o creativa, in bianco e nero o di un colore a richiesta.

4 • String
Il sistema String con le sue infinite variazioni offre la soluzione giusta per le esigenze del singole esigenze con la possibilità di configurare la propria libreria fatta di ripiani e contenitori. Il sistema è disponibile in una varietà di colori e finiture, per essere continuamente modificata e reinventata.

5 • 606 Universal Shelving System | Vitsœ
Disegnato da Dieter Rams nel 1960, questo sistema prodotto da Vitsœ sembra non essersi piegato al tempo e alle tendenze, rimanendo fedele al progetto originario. Le possibili configurazioni rendono ogni libreria totalmente adattabile all’utilizzo, per questo sarà difficile trovarne due uguali in circolazione.

Photo Credit: Kriptonite, Hay, String, Vitsoe

DESIGN

RESULT & PYRAMID

In occasione della Stockholm Furniture Fair, Hay ha rilanciato la Result Chair & Pyramid Collection, in origine disegnate da  Friso Kramer e Wim Rietveld per Ahrend.

La riedizione include  una seduta e un’intera collezione tra tavoli e panche disegnati per essere resistenti e leggeri, realizzati con una struttura in acciaio e piani d’appoggio in legno.

 

Una riedizione con tutte le caratteristiche di Hay design

La Result Chair e la Pyramid Collection venivano prodotte in origine quasi esclusivamente per le scuole in Olanda tra gli anni ’60 e ’70 e proprio per questo sono un ricordo d’infanzia indelebile per molti olandesi.

La collezione rilanciata da Hay in collaborazione con Ahrend è stata presentata con nuove configurazioni e colorazioni,  ma nonostante questo ha mantenuto le caratteristiche di leggerezza, adattabilità e funzionalità.

DESIGN

OUR CHRISTMAS GIFT

Dopo avervi segnalato 10 idee di design sotto i 100 euro ecco il nostro regalo di Natale. Quest’anno insieme a Design Republic abbiamo inviato un pacco speciale, ma soprattutto vogliamo consigliarvi un ottimo shop a Milano e online dove poter acquistare i vostri regali.

A special Design xMas

Quello che che più ci ha colpito di Design Republic è stata la coerenza stilistica con quello che ogni giorno vi raccontiamo su Simple Flair, un design fresco, di qualità e soprattutto accessibile per ogni fascia di prezzo.

Dagli accessori di HAY e MUUTO fino a tavoli, sedie e stampe che possono trovare spazio in ogni punto di casa; qui abbiamo fatto i nostri regali di Natale e non possiamo che consigliarvi di farci un giro.

Nel nostro pacco di Natale anche una collaborazione speciale con selapennamidisegna, al secolo Francesca Fusari; illustratrice dallo stile unico con cui è stato un piacere lavorare, basta leggere la sua intervista per scoprire il perché.

sf_dr_xmas_1

Page 1 of 3
1 2 3
© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano