ARCHITECTURE

WEEKEND HOUSE

I giovani, energetici e pragmatici architetti del GAFPA studio hanno dato vita a Wachtebeke in Belgio, alla Weekend Houseun’abitazione sorta con l’intento di rendere materia concreta il desiderio di “soggiorno temporaneo” dei suoi proprietari, offrendo quindi loro una via di fuga effettiva e piacevole dalla vita di tutti i giorni.  

Persino i visitatori lì non sono i benvenuti e l’entrata della casa si nasconde dietro una fitta siepe. 

Stretta è invece la relazione che connette la Weekend House al paesaggio naturale circostante: rialzata rispetto al terreno, la casa offre ai suoi ospiti una panoramica globale dello spazio attorno, dai gialli cespugli di Forsizia fino in fondo al fiume Moervaart.

E il giardino si dissolve nel verde che ha intorno senza limiti netti o confini percepibili. 

Un grande albero è stato piantato per offrire ombra alla struttura nei mesi estivi e, ai suoi piedi, le rocce danno vita a giochi di livelli e altezze per raggiungere i piani dell’abitazione e della terrazza. 

La parte interna dell’appartamento disegna una U alle cui estremità si trovano le aree living, dalle pareti vetrate, che terminano con coperte aree verdi. 

Le aree comuni sono abbastanza estese così come la sala da pranzo, le camere da letto sono invece strette, a cui si accede tramite una scala in ferro a spirale dalla cucina. L’attrito tra i piani regala maggiore fondamento all’esperienza spaziale.

WEEKEND_HOUSE_2

La casa è moderna, la sua struttura è leggera: si compone di pannelli in legno alternati a griglie metalliche alle finestre, profili in alluminio e superfici vetrate. L’estrema luminosità della Weekend House acuisce la sensazione della transitorietà del soggiorno ma anche del fatto che, senza eccessivo sforzo, la natura circostante potrebbe riconquistare ciò che è stato temporaneamente occupato.

credits: gafpa.net

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano