agenda / lifestyle / TRAVEL

LA CASA MORBIDA

Il Museo Poldi Pezzoli torna ad aprire le porte al design con la mostra “La casa Morbida”, un nuovo spunto di riflessione sul design e le arti visive in collaborazione con INVENTARIO. L’esposizione, a cura di Beppe Finessi, sarà ospitata dalla Casa Museo fino al 5 maggio 2014 ed è dedicata al textile design, un tema che viaggia sul doppio filo della tradizione e dell’innovazione più recente.

“In un’epoca di continue innovazioni tecnologiche e di estrema virtualità può stupire il crescente interesse verso il mondo tessile”, sottolinea Finessi, “fatto di oggetti realizzati con intrecci di trame, filati e materiali più o meno naturali ma indubbiamente dal sapore “d’altri tempi”. Ma il rifiorire di questi territori di ricerca e sperimentazione è un dato di assoluta attualità, confermato da mostre, iniziative, con grande attenzione da parte del pubblico e degli addetti ai lavori. Anche oggetti di design, frutto di produzioni industriali o piccole collezioni, hanno spesso trovato, in tempi recenti, la sostanza della propria essenza nella tessitura: arazzi, tappeti, imbottiti di varia natura, accomunati da una vitalità creativa inaspettata e dal calore, dalla morbidezza e dalla tattilità che solo l’elemento tessile può regalare”.

In mostra eccellenze della produzione tessitele, a sottolineare il riavvicinamento verso i manufatti di questo settore con un approccio alla qualità artigianale e scelti tra quelli progettati e realizzati da alcuni dei maggiori esponenti del design, da Magistretti a Sottsass fino ai più recenti Guixé e Nichetto.

Un progetto espositivo a cura di INVENTARIO  promosso e sostenuto da Foscarini  con Edizioni Corraini.

La Casa Morbida. Tra Arte e Design

fino al 5 maggio 2014
Museo Poldi Pezzoli
Via Manzoni 12 | 20121 Milano

DESIGN / TRAVEL

MORONI GOMMA

Moroni Gomma con i sue tre piani in Corso Matteotti rappresenta a Milano uno dei punti di riferimento per l’arredamento e l’oggettistica. Con la Design Week torna ad intercettare le novità più interessanti sul mercato e punta tutto sul design Made in France.

Dubutta in Italia la collezione di accessori e dispositivi elettronici Ora Ïto e la linea di occhiali LetmeSee Sun, tutto in perfetta sintonia con la filosofia di Moroni Gomma.

La nuova collezione Ora Ïto prende spunto dal mondo del design e dell’architettura d’interni

include cuffie, cassa altoparlante, auricolari, custodie per tablet e smartphone, caricabbateria da viaggio e cavetti USB, tutto tecnologicamente avanzato e con finiture impeccabili (prezzi da 15 a 150 euro).

Gli occhiali da sole e da lettura LetmeSee Sun, anche questi presentati in anteprima, ampliano la gamma di prodotti con nuovi modelli e colori con un design accattivante e un concept innovativo, interpretando l’idea di lusso accessibile. (prezzi da 29,90 a 39,90 euro)

MORONI GOMMA, Corso Matteotti 14 – Milano

DESIGN

SPANISH MAKERS at DESIGN SUPERMARKET

Il design Supermarket de La Rinascente in Piazza Duomo dall’8 al 13 aprile accoglie i migliori progetti selezionati dalla piattaforma spagnola O | CULTS per il contest Spanish Makers. Si tratta di pezzi creativi e unici, realizzati da manifatture locali e auto-produzioni artigianali spagnole, con un ritorno al valore e al sapere dietro ogni singola produzione.

Spanish Makers ha infatti puntato i riflettori su tematiche come progettualità e artigianalità con un approccio contemporaneo, in un contesto di rilievo ed eccellenza come la Design Week.

DESIGN_SUPERMARKET_2

Sedici gli studi selezionati per l’expo finale, una mostra di accessori e piccoli mobili all’interno di una vetrina di prestigio come il Design Supermarket de La Rinascente, da sempre location per lo scouting di promettenti designer.

Per i designer selezionati non solo la possibilità di mettere in mostra i propri prodotti ma anche quella di entrare a far parte del catalogo de la Rinascente e di incontrare il pubblico della design week durante i design dates, appuntamenti quotidiani durante i quali raccontare dal vivo il proprio lavoro.

Spanish Makers at La Rinascente

dall’8 al 13 aprile 2014, Piazza Duomo Milano, piano -1 Design Supermarket.

DESIGN_SUPERMARKET_3 DESIGN_SUPERMARKET_4 DESIGN_SUPERMARKET_5 DESIGN_SUPERMARKET_6

DESIGN

PORRO in WOODENLAND

Con la Design Week 2014 Porro ribadisce una sorta di affinità elettiva con il legno, un legame consacrato con l’installazione curata da Piero Lissoni nello showroom dell’azienda e con la presentazione dei nuovi prodotti al Salone del Mobile.

Il legno sembra essere un atteggiamento naturale, sotto il segno della sperimentazione unita alla tradizione con un’innata capacità nel selezionare e interpretare questo materiale.

La capacità di lavorare il legno è affiancata da un percorso di rinnovamento costante, per rimanere sempre al passo con le più recenti tecnologie.

Questo savoir-faire viene espresso nello showroom duriniquindici di Porro con l’installazione Woodenland di Piero Lissoni, architetto, designer e art director. Si tratta di un percorso all’interno di un labirinto dove le classiche siepi sono sostituite da una griglia regolare di librerie, alla scoperta delle diverse finiture e tecniche di produzione.

PORRO_ANT

Tra i nuovi prodotti presentati dall’azienda al Salone del Mobile lo specchio Loop ribadisce la lunga collaborazione con il gruppo di designer Front. La struttura in legno di questo specchio ovale forma un loop, con una mensola sporgente che da dettaglio decorativo si trasforma in simbolo dell’infinito.

Un progetto dal tocco femminile delicato e ricercato, una vera e propria scultura che traduce in chiave contemporanea l’arte di lavorare il legno.

Salone del Mobile, PAD 7 STAND D15-E18

Intallazione “Woodenland” di P. Lissoni, Porro duriniquindici

PORRO_13

agenda / EXHIBITIONS

RITRATTI DI FABBRICHE, GABRIELE BASILICO

Con il Salone del Mobile la sede di Milano dell’Ordine degli Architetti apre le porte al popolo della Design Week con una mostra dedicata agli scatti di Gabriele Basilico.

In via Solferino 19, all’interno del Brera Design District, la mostra “Ritratti di fabbriche” regala un percorso tra le foto originali di paesaggi industriali milanesi, scattate tra il 1978 e il 1980.

E’ l’Istituto Nazionale di Urbanistica che nel 1978 invita Gabriele Basilico a realizzare un servizio fotografico su Milano

 l’architetto-fotografo si dedica a questo progetto indagando l’animo più profondo della città, quello fatto di costruzioni industriali.

Dal ’78 all’81 gli scatti vengono realizzati e conclusi con la pubblicazione “Milano. Ritratti di fabbriche”, una pietra miliare della storia della fotografia, realizzata con la capacità unica di Basilico nell’indagare la realtà e arricchita da una stampa impeccabile.

L’ordine degli architetti ospita anche una serie di serate a tema tra cui mercoledì 9 aprile l’inaugurazione della mostra “Ritratti di fabbriche” alle 21:15.

Ordine degli Architetti di milano, via Solferino, 19 – Milano.

BASILICO_FABBRICHE_1

Page 1 of 7
1 2 7
© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano