DESIGN

EMPATIA DI ARTEMIDE

L’empatia è, nell’etimologia della parola stessa, “la capacità di un soggetto di immedesimarsi in un altro, in ciò che sente nell’anima e di conseguenza di capirne le emozioni. Il ricevente mette in secondo piano il suo modo di percepire la realtà per cercare di far risaltare in sé stesso le esperienze e le percezioni dell’interlocutore”.

Non a caso la collezione lanciata in occasione di Euroluce 2013 e disegnata da  Carlotta de Bevilacqua insieme a Paola di Arianello  porta il nome  Empatia.

Artemide  presenta un sistema di illuminazione che affascina e attrae, una collezione di lampade in versione da appoggio, parete, sospensione e terra dalla grande trasparenza, purezza e unicità. La linea utilizza la LED TECHNOLOGY di Artemide riuscendo però a far confluire nello stesso prodotto tecnologie odierne e tradizione.

L’azienda, spinta dal forte  interesse per le potenzialità  espressive del materiale, ha collaborato con i maestri vetrai per acquisire il pieno controllo della particolare plasticità del vetro veneziano e per lavorare sull’equilibrio tra superficie e luce, tra sottili densità e trasparenze.

La serie si declina in tre taglie di potenza e dimensioni: 28W / Empatia 360, 21W /Empatia 260,14W /Empatia 160. Ne risulta una macchina ottica che ha il suo cuore in un light engine LED dalle elevate prestazioni, nato separato dal corpo emissivo in  vetro a favore dell’efficienza termica e prestazionale.

La luce viene controllata con il massimo rendimento e guidata al diffusore in vetro attraverso un light pipe trasparente dal bassissimo coefficiente di assorbimento.

Vincitrice di prestigiosi riconoscimenti come  iF Product Design Award 2014  e  Wallpaper* Design Awards 2014: “Best transparency”, EMPATIA risulta essere quella morbida leggerezza che ogni individuo dovrebbe vivere nel quotidiano.

EMPATIA_ARTEMIDE_2 EMPATIA_ARTEMIDE_3

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano