DESIGN

SELETTI WEARS TOILETPAPER, (R)EVOLUTION IS THE ONLY SOLUTION

La collezione è stata presentata in anteprima durante la Design Week di Milano in Piazza Affari, all’ombra del dito medio di Cattelan, e dopo il lancio ufficiale al Maison e Objet di settembre ora è finalmente in vendita nei negozi.

Il soggetto in questione è la collezione Seletti Wears Toiletpaper, sempre risultato del lavoro congiunto del brand di design italiano Seletti e il magazine Toiletpaper di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari.

TOILET PAPER - SELETTI


SELETTI_WEARS_TOILETPAPER_2

L’irriverente umorismo e il successo erano annunciati, quello che si aggiunge è una serie di nuovi prodotti.

Questa seconda collezione della linea dai colori pastello porta su piatti, tazze, teiere, scodelle, teglie, vassoi, saponette, specchi e ombrelli le immagini dallo humor nero, tra l’occhio con il piegaciglia e la rana nel panino.

Toiletpaper - Seletti

La combinazione è stata fatale: immagini dissacranti dal sicuro impatto e uso di materiali democratici, dalla latta alla plastica, che hanno reso arte e design accessibili.

Un approccio applicato su un’ampia gamma di prodotti, diventati cult, richiesti in tutto il mondo e in vendita dal MOMA di New York al Palais de Tokyo a Parigi.

Seletti wears Toiletpaper è, in assoluto, la gamma di oggetti per la casa più à la page proposta sul mercato in questo momento” commenta Stefano Seletti e aggiunge “Il suo carattere esclusivo non è rappresentato  dall’inaccessibilità economica ma dall’audacia intellettuale di chi sceglie di acquistarla”.

Toiletpaper - Seletti WHY ME? - SELETTI WEARS TOILET PAPER SELETTI_WEARS_TOILETPAPER_6 TOILET PAPER - SELETTI

art / EXHIBITIONS

1968: ITALIAN RADICAL DESIGN

La passione per il Radical Design di Dakis Joannou viene interpretata da Pierpaolo Ferrari e Maurizio Cattelan in pieno stile Toiletpaper e diventa libro con “1968: Italian Radical Design”. Se il Radical Design è il movimento che alla fine degli anni ’60 è diventato un’alternativa al design Razionalista dell’epoca sotto la spinta di geni creativi come Archizoom e Superstudio, quella di Joannou è una delle collezioni private maggiormente in grado di raccontarne la storia.

La collezione dell’industriale greco-cipriota Joannou viene immortalata in una serie di scatti irriverenti e dissacranti, in cui convogliano la cultura visiva e gli immaginari del Radical Design e dei primi Playboy, due rivoluzione svolte negli stessi anni.

1968 come l’anno della morte di Martin Luther King e di Robert Kennedy ma anche come l’anno in cui Dakis Joannou termina i suoi studi in Architettura a Roma, dove ha toccato con mano quella rivoluzione che la sua collezione di design racconta.

Oggetti ironici ed eccentrici nel linguaggio si incontrano con le menti creative di Toiletpaper e si fondono nella fotografia.

libro-cattelan-2 libro-cattelan-3 libro-cattelan-4

FASHION

KENZO & TOILET PAPER

Si rinnova la collaborazione tra Kenzo e Toilet Paper, il magazine fondato dall’artista Maurizio Cattelan e il fotografo Pierpaolo Ferrari, per la realizzazione della campagna pubblicitaria Spring/Summer 2014.

Le immagini, dai colori pop e audaci, sono il risultato di una profonda contaminazione surrealista. In esse infatti gli elementi comuni vengono decontestualizzati e trasformati per assumere un nuovo sorprendente significato. E così un foulard si trasforma in onda, una mano in una pistola, e l’enorme pesce, da elemento scenografico diventa il protagonista di uno scatto, mentre i modelli Devon Aoki e Paul Boche, al contrario, diventano essi stessi la scenografia, trasformandosi, grazie alle onde stampate sui loro abiti, nel mare in cui il pesce è immerso.

kenzo_toiletpaper_2

Molti i riferimenti alla poetica di Magritte, ma in particolare è evidente il richiamo a Salvador Dalì: una delle foto infatti appare scomposta in migliaia di particelle quasi fosse il fermo immagine di un’esplosione, chiaro riferimento ai quadri del periodo del “misticismo nucleare” di Dalì, come ad esempio “Galatea delle sfere”.

La nuova campagna pubblicitaria Kenzo è dunque anticonvenzionale, audace, intelligente e ironica proprio come lo stile  che contraddistingue il brillante duo composto da Carol Lim e Humberto Leon, direttori creativi del brand.

kenzo_toiletpaper_3 kenzo_toiletpaper_4 kenzo_toiletpaper_5 kenzo_toiletpaper_6 kenzo_toiletpaper_7 kenzo_toiletpaper_8

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano