ARCHITECTURE / TRAVEL

3 IDEE PER UN WEEKEND LUNGO

Ormai è chiaro: gli appassionati di design e architettura quando viaggiano non scelgono destinazioni casuali ma sono sempre alla ricerca di mete che siano anche una fonte d’ispirazione.

Los Angeles

Talmente grande che pensare di visitarla in pochi giorni sembra impossibile ma tra i nostri itinerari preferiti ci sono alcuni imperdibili come il Getty Museum  progettato da Richard Meier e il più recente The Broad, museo di arte contemporanea firmato da Diller Scofidio + Renfro.

Se non vi sembra abbastanza, a Los Angeles c’è una delle case più belle al mondo, quella dei coniugi Eames, un vero manifesto in grado di raccontare un pezzo di storia del design.

Viaggiare da Da Los Angeles a Copenhagen

Venezia

Non solo tra le città più romantiche del mondo, Venezia è la meta perfetta per chi vuole in pochi giorni collezionare esperienze diverse. Dal Negozio Olivetti alla Fondazione Querini Stampalia la firma di Carlo Scarpa è un filo conduttore da seguire per poi deviare il percorso verso T Fondaco Tedeschi, l’ex palazzo delle Poste trasformato in store di lusso dallo studio OMA di Rem Koolhass. In questi mesi l’occasione di visitare Venezia è ancora più quotata, sono i mesi della Biennale d’Arte!

Copenhagen

Meta per eccellenza scelta dagli amanti del design nordico è anche una città ricca di opere architettoniche progettate da nomi eccellenti come MVRDV, Jean Nouvel, Arne Jacobsen e Daniel Libeskind. Nel caso della città danese sono sicura che ad attirare l’attenzione sarà il design, quello di brand come Normann Copenhagen e Hay che qui sono nel proprio habitat naturale. Sarà difficile non tornare a casa con un souvenir di design!

Oltre a Copenhagen, Venezia e Los Angeles potete sempre scegliere Berlino o Londra e in quel caso non dovete far altro che scaricare le nostre guide!
Le trovate qui e qui

Photo Credit: The Broad, Simple Flair on Instagram.

testo alt
DESIGN

RIEDIZIONI

Ci siamo chiesti più volte se e queale fosse il modo migliore per affrontare la spinosa questione del rapporto tra la storia del progetto e le più recenti proposte contemporanee, oggi guardiamo tutto da un punto di vista diverso, quello delle riedizioni.

Le riedizioni sono pezzi della storia del design che non hanno mai smesso di essere attuali, tornate in produzione ed alcuni non hanno mai smesso di essere dei best seller per le aziende.

Facciamo una carrellata di quali sono gli ultimi progetti tornati recentemente a far parte di cataloghi importanti e con firme altrettanto altisonanti:

RIEDIZIONI_DESIGN_3• 618 di Carlo Scarpa per Meritalia (1964);RIEDIZIONI_DESIGN_2

• tavolo D.552.2 di Gio Ponti per Molteni (1952);RIEDIZIONI_DESIGN_6

• tavolo E 1027 di Eileen Gray per ClassiCOn (1927);RIEDIZIONI_DESIGN_4

• Gilda di Carlo Mollino per Zanotta (1954);

RIEDIZIONI_DESIGN_5• Pollock Arm Chair di Charles Pollock per Knoll (1960).

agenda / lifestyle / TRAVEL

FRAGILE MILANO

Una galleria dedicata al moderniarato e al design che trova una nuova collocazione spaziale senza snaturarsi. Fragie Milano, dal 2000 punto di riferimento per l’arredo con una notevole collezione di oggetti di design, si trasferisce in via San Damiano 2, sempre a Milano ma in zona San Babila.

Oggetti dagli anni ’50 ad oggi, per soddisfare le esigenze dei clienti attenti, con firme che non passano facilemnte inosservate da Gio Ponti a Carlo Scarpa, da Angelo Mangiarotti a Osvaldo Borsani.

Il nuovo spazio porta la firma dell’atelier di Alessandro e Francesco Mendini ed incarna lo spirito della collezione esposta.

Questa nuova versione di Fragile gioca ad un continuo ping-pong con gli oggetti esposti, trasformando lo spazio stesso in vero protanista della galleria.

Un progetto dominato dal carattere e dal colore, tra ironia e geometria, con la forza dei mobili, dei complementi, dei gioielli della galleria milanese.

L’appuntamento è per il 12 dicembre, in occasione del vernissage d’inaugurazione durante il quale verranno esposti alcuni rari pezzi da collezione di Max Ingrand, Gio Ponti, Franco Albini, BBPR e Gino Sarfatti.

Fragile-Milano0 Fragile-Milano3 Fragile-Milano7 Fragile-Milano11

credits: INTERNI MAGAZINE

agenda / EXHIBITIONS

CARLO SCARPA AL METROPOLITAN DI NY

Scarpa-Venini-1

Non che la grande mela sia dietro l’angolo ma non si sa mai. Il genio e l’arte di Carlo Scarpa nella sua collezione per Venini è in mostra al Metropolitan di New York da novembre fino al 2 marzo 2014.

Venini 1932 – 1947 a cura di Marino Barovier trova spazio nel celebre museo con il nome: Venetian Glass by Carlo Scarpa: The Venini Company, 1932-1947 con l’organizzazione di Nicholas Cullinan curatore del dipartimento di modern e contemporary art.

Il lavoro di Scarpa è sotto gli occhi di tutti ma forse la parte dedicata al vetro è la meno conosciuta e più singolare e in questa occasione si possono vedere opere provenienti da collezioni private di tutto il mondo in esclusiva e per la prima volta in America.

Scarpa-Venini-2 Scarpa-Venini-3 Scarpa-Venini-4 Scarpa-Venini-5

Dal lunedì alla domenica 10:00 – 17:30, venerdì e sabato 10:00 – 21:00 | Info: +1 212-535-7710

_

 

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano