DESIGN

SPERIMENTARE LA BELLEZZA

Ogni pezzo della collezione Escape di Fernando Matrangelo è la fusione tra concept e realizzazione.

Le forme geometriche unite ai materiali conferiscono al progetto quell’aspetto etereo che garantisce ad ogni pezzo un’identità forte.

Dalla sabbia al vetro, con diversi gradienti di colore e texture, la narrazione del concept è   immediata quanto profonda: il lavoro di Fernando Mastrangelo non parla di stile ma di linguaggio, costruito attraverso elementi propri del design, dell’arte e dell’architettura.

Progetti scultorei e poetici allo stesso tempo

La prima domanda di fronte alla collezione Escape è “Come ha fatto il designer?” ma ogni questione si dissolve quando la tecnica è chiarita e rimane la componente concettuale applicata ad un risultato che racconta tanta bellezza.

Passato e presente si fondono in oggetti che raccontano molto di movimenti e forme propri della natura, con un risultato poetico, materiale e immateriale allo stesso tempo.

Photo Credit: Jacob Gossett, Cary Whittier.

DESIGN

RESULT & PYRAMID

In occasione della Stockholm Furniture Fair, Hay ha rilanciato la Result Chair & Pyramid Collection, in origine disegnate da  Friso Kramer e Wim Rietveld per Ahrend.

La riedizione include  una seduta e un’intera collezione tra tavoli e panche disegnati per essere resistenti e leggeri, realizzati con una struttura in acciaio e piani d’appoggio in legno.

 

Una riedizione con tutte le caratteristiche di Hay design

La Result Chair e la Pyramid Collection venivano prodotte in origine quasi esclusivamente per le scuole in Olanda tra gli anni ’60 e ’70 e proprio per questo sono un ricordo d’infanzia indelebile per molti olandesi.

La collezione rilanciata da Hay in collaborazione con Ahrend è stata presentata con nuove configurazioni e colorazioni,  ma nonostante questo ha mantenuto le caratteristiche di leggerezza, adattabilità e funzionalità.

DESIGN

CREST & TROUGH IS A CROSSOVER OF DIFFERENT ARCHETYPES

Lo Studio Michael Schooner di base a Rotterdam, attraverso ogni progetto descrive un approccio basato sulla ricerca di forme semplici con un’identità molto riconoscibile. Molteplici sono i significati di ogni prodotto come per Crest e Trough, non solo un arredo ma una raccolta di archetipi, da panca a contenitore, con un aspetto singolare.

Colori, forme e materiali

La scelta dei colori, delle forme e dei materiali è quella tipica dello Studio Michael Schooner e viene raccontata anche con delle immagini dove lo styling non è casuale: il fondo è neutro, l’unico protagonista è Crest e Trough ma il contrasto tra il rosa di fondo e il verde della lamiera forata è un chiaro richiamo al gioco di opposti tanto caro allo studio olandese.

CRESTnTROUGH-SCHONER-2

DESIGN

A CREATIVE AGENCY TURNS INTO A DESIGN STUDIO

Quando l’agenzia creativa Masquepacio è stata scelta per il re-branding di Missana non poteva immaginare che si sarebbe anche cimentata nel disegno degli arredi per la stessa azienda.

La collezione “Toadstool” è stata la conseguenza naturale di anni passati al fianco dell’azienda specializzata in rivestimenti e tappezzerie, studiandone i processi creativi e produttivi, fino a quando l’interesse per la progettazione è aumentato al punto da disegnare un’intera collezione.

Toadstool ha la chiara impronta di uno studio multidisciplinare con un’anima fortemente grafica e visiva, composta da pouf di diverse dimensioni, un tavolo e una panca, il tutto si ispira al Gruppo Memphis e all’architettura di Michael Graves.

Per la collezione Toadstool i rivestimenti di Missana e l’estetica di Masquepacio si sposano felicemente con materiali nobili, pietre, marmo, legno, oro e metalli placcati per offrire un numero infinito di combinazioni.

credits: Masquepacio, Missana.

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano