ARCHITECTURE / TRAVEL

3 SITES TO STAY IN DESIGN BEAUTIES

Nell’era in cui i portali come Airbnb riscuotono più successo di hotel e guesthouse, sembra inevitabile che gli alloggi del futuro per chi viaggia saranno case di privati. Tuttavia, questo non comporta necessariamente rinunciare ad ambienti di design né alla possibilità di scoprire nuove architetture.

Esistono infatti diversi portali specializzati negli affitti – a breve ma anche a lungo termine – di ambienti architettonicamente eccezionali. Abbiamo già parlato di Behomm e ora ne abbiamo selezionati altri tre.

WAKEUPINIT

1 • A dispetto del nome, Hotel Rotterdam, Wake up in It non è un hotel. Si tratta infatti di una vera e propria piattaforma che ha lo scopo di connettere le città agli eventi culturali del luogo, introducendo i professionisti che lavorano nello stesso ambito agli eventi e garantendo il pernottamento a casa o negli studi dei vari professionisti creativi.

Un ottimo modo per unire attività, alloggi e persone con gli stessi interessi.

LIVINGARCHITECTURE_2

2 • Living Architecture ha una missione: cambiare la percezione comune dell’architettura moderna. Per questo non solo commissiona ad eccellenze del mondo del design e dell’architettura la realizzazione di case in Inghilterra, ma dà a tutti anche la possibilità di prenotare per un soggiorno.

MANSHAUSEN

3 • HOLIDAY ARCHITECTURE è più di un semplice sito di alloggi in affitto. Ciò che infatti si propone di fare è di connettere coloro che offrono l’affitto di appartamenti dal design e l’architettura eccezionale con ospiti che offrono vacanze in altri luoghi in ambienti della stessa qualità.

Attraverso questo sito non si può prenotare, si viene invece messi in contatto direttamente con i proprietari dell’alloggio desiderato. Il risultato è allora un network di appassionati e professionisti del mondo dell’architettura in ogni angolo dell’Europa.

credits: wakeupinit.com, urlaubsarchitektur.de, living-architecture.co.uk

lifestyle

BEHOMM LO SCAMBIO CASE DI DESIGN

Behomm è la nuova piattaforma di scambio casa aperta ai professionisti della creatività, designer, architetti, visual artist, art director, fotografi, stylist e creativi vari. Accessibile solo su invito apre le porte ad un mondo di case da perdere il fiato. Si può condividere e scambiare la propria casa, a patto che sia “in regola” ovvero davvero bella, e usufruire quindi delle casa degli altri membri. 

Un semplice scambio, tu vieni da me e io vado da te per un certo numero di giorni definito. Fantastico. Esperienze simili, ma non uguali, ci sono e hanno grande successo come Airbnb, HomeExchange, HomeLink ma Behomm è diverso perché ogni casa è un gioiello dal design unico e irripetibile.

Ci sono case di ogni tipo, dallo stile minimale o più classicheggiante, tende in riva ai fiumi nel centro America o loft nel village a New York.

Un vero paradiso fatto di dettagli e cura di ogni piccolo particolare.

L’idea nasce da due graphic designer residenti a Barcellona: Augustì Juste ed Eva Calduch che annoiati dagli altri stiri di home exchange ne hanno creato uno nuovo e diverso. Un modo per viaggiare gratis scambiando e condividendo casa e anche per fare conoscenze interessanti e internazionali. Il vero sale della creatività, non a caso si rivolge solo ad un target specifico che può donare quel quid in ogni ambiente unico e irripetibile.

Possibile un periodo di prova di 50 giorni per capire il servizio, ma di certo se viaggiate e vi piace essere in un luogo unico non vi staccherete facilmente da Behomm.

behomm_ant

behomm_bnt

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano