DESIGN

GOULA FIGUERA: ORWELL

Un progetto ibrido, qualcosa di diverso e unico. Questo è quello che ci propongono Alvaro Goula e Pablo Figurea, una via alternativa per concepire lo spazio che è contemporaneamente un divano, un letto ed uno luogo chiuso.

Ombre e linee nuove per una concezione del design come spazio, perché questo progetto non solo genera un luogo dove sedersi o sdraiarsi ma ci offre anche un vero e proprio spazio. Un anfratto che si può completamente o parzialmente chiudere per meditare, invitare una persona o lavorare isolati come su di un’isola.

Orwell”, così si chiama questo prodotto, è un concept semplice ma funzionale; un mondo che richiama i giochi dei bambini quando creando capanne e tane in casa danno sfogo ad una vena progettuale innata in ogni persona. Questo progetto racchiude non solo una certa qualità materica e costruttiva ma anche un’idea trascendente tra reale ed emozionale.

goula_figuera-orwell-3 goula_figuera-orwell-4 goula_figuera-orwell-5

ARCHITECTURE / INTERIORS

BEDROOM

wall stuff_bedroom

A volte ritornano e nel migliore dei casi non si tratta di sterili rivisitazioni ma di interpretazioni contemporanee di classici dell’arredamento.

In questo caso ci troviamo in camera da letto e il soggetto è il letto a baldacchino.

Dimenticati tessuti e drappeggi rimane la struttura lineare, in legno, senza troppe decorazioni inutili,  con un animo minimale.

Una struttura lineare che riesce ad arredare una stanza occupando un volume importante senza produrre un risultato finale troppo ingombrante.

Immaginare un letto  a baldacchino minimale poteva sembrare difficile e più simile ad un ossimoro, ma questa nuova interpretazione lascia che torni ad essere di nuovo protagonista, magari l’unico, nell’arredare la camera da letto.

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano