ARCHITECTURE / INTERIORS

VADER HOUSE

Il ferro, il legno, i mattoni e poi c’è il rosso delle scale, delle pareti, delle porte quasi a firmare ogni stanza della Vader House.

Un’abitazione che distorce il contesto, inserendosi nell’edificato esistente come una boccata d’aria nuova.

Il tetto si congiunge alle pareti in mattoni e a fare da collegamento c’è il lungo corridoio in vetro che incornicia il cortile all’aperto.

Gli interni a doppia altezza con travi a vista in acciaio sono direttamente connessi agli esterni, con porte trasparenti che consentono l’interazione fisica e visiva tra ciò che è dentro e ciò che è fuori.

La Vader House, progetatta da Andrew Maynard Architects, nasconde dietro una natura aperta e apparentemente semplice scelte complesse in ogni elemento, dalla scalinata che diventa parte della cucina alle lamelle che controllano luce e privacy.

Dalla natura camaleontica, questa abitazione si estende anche al di sotto del sito, dove nasconde una spa e una cantina.

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano