food / lifestyle / TRAVEL

Al Fresco: un angolo di pace in città.

I ritmi della città spesso ci stordiscono, sempre di corsa al lavoro, per le strade e soprattutto durante i pasti. Se siete alla ricerca della tranquillità, del relax, della buona cucina e del vostro tempo allora “Al Fresco” è il vostro nuovo ristorante preferito.

Nato in via Savona 50 a Milano dall’idea di Emanuele Bortolotti, agronomo e paesaggista, e Ferdinando Ferdinandi, pubblicitario e proprietario del wine-bar Piquenique. In una zona in piena espansione troviamo uno spazio unico per molti motivi.

Un contenitore per un ristorante atipico che ci conquista sia con la qualità delle sue ricette tutte realizzate con materie prima fresche e di prima scelta; sia con il luogo quasi magico.

Immerso in un giardino che tra piante, fiori ed erbe aromatiche fa sia da contorno al ristorante in inverno sia da luogo stesso per degustare i piatti nelle stagioni più calde.

Un rifugio urbano, accogliente, ricco di luce naturale un po’ bistrot, un po’ atelier d’artista; arredato con un gusto ricercato ma conviviale: tavoli e sedute diversi tra loro ma in perfetta armonia, toni sul bianco sporco contornanti dal verde onnipresente con varie sale ognuna diversa e con una peculiarità da scoprire. Dal tavolo in una sorta di serra con vista completa sul giardino, alla zona addicente alla vetrata, fino ad altre nicchie per una perfetta cena tra amici o un’altra sala dove poter ammirare la cucina a vista.

Tutti i luoghi sono realizzati con particolare attenzione sia allo studio della luce che del suono, pannelli fonoassorbenti perfettamente mimetizzati sul soffitto attutiscono ogni problema di c comunicazione tipico dei ristoranti per un ulteriore asso nella manica in favore del perfetto relax durante un pranzo o una cena.

alfresco_2

Ogni volta quindi un’esperienza nuova, con un menù realizzato con abbinamenti sempre nuovi con un rapporto qualità prezzo decisamente giusto considerato tutto quello che “Al Fresco” riesce ad offrire.

Se andate in questo periodo potrete trovare la mostra fotografica di Luca di Martino a cura di Federica Cermai: “Il Nepal visto dagli altri”.

Insomma, un posto da segnare in agenda; però prenotate. Nonostante sia aperto da poco è già sempre pieno. Non poteva che essere così.

alfresco_3 alfresco_5 alfresco_6 alfresco_7 alfresco_8 alfresco_9 alfresco_10

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano