ARCHITECTURE

UN VILLAGGIO BLU

Ci troviamo in Afghanistan, ad Herat, ed una macchia blu si vede fin dal cielo sorvolando la zona in aereo. Un nuovo villaggio per imparare, una scuola costruita a più mani da vari studi italiani: 2AP+P, Mario Cutuli, IaN+ e ma0.

Premiato dall’Aga Khan Award for Architecture è un vero punto di riferimento per il territorio dove sorge, oltre ad essere un omaggio alla giornalista Maria Grazia Cutuli che perse la vita in queste zone nel 2001.

Un vero esempio di quello che può essere l’Architettura, non solo nello stile ma anche nella vita di tutti i giorni.

La forma ricorda un piccolo villaggio, con disposizioni irregolari in pieno contrasto con l’intorno vuoto e desolato, una vero gioco di opposti con un colore blu accesso in richiamo alle ceramiche tradizionali del posto. Un progetto che fa della sua semplicità un punto di forza, giochi di volumi ben definiti e distribuiti per disegnare spazi all’aperto ed al chiuso.

scuola_herat_2 scuola_herat_3 scuola_herat_4

scuola_herat_7

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano