ARCHITECTURE / INTERIORS

F 015 HOUSE IN STOCKHOLM

L’abitazione progettata da Förstberg Ling a Stoccolma è il risultato di una ristrutturazione calibrata sulle richieste di una giovane famiglia. L’edificio esistente è stato conservato nella struttura, con il mantenimento del guscio esterno in mattoni, mentre all’interno l’intervento progettuale è stato più invasivo e deciso, con l’evidente firma dell’architetto nella scelta dei materiali e nella gestione dei volumi.

 

L’edificio a pianta praticamente quadrata con una superficie di soli 50 mq e altezze generose, è stato modificato con l’aggiunta di un secondo piano che ha portato la superficie a 90 mq pur mantenendo i lucernari sul soffitto che invadono lo spazio con la luce naturale.

Un ambiente dominato dalla luce

Il piano terra è destinato a soggiornocucina, dispensa e servizi,  mentre al piano superiore sono state ricavate due camere da letto e uno studio, tutto modulabile attraverso ampie porte scorrevoli.

All’interno il calore familiare è tradotto in materiali con l’ampio utilizzo del legno e all’interno dell’abitazione la scelta di una tavolozza di colori naturali dal verse al bianco racconta la passione dei suoi abitati per il design e le piante.

Come ogni ambiente scenografico anche in questo caso è la luce – naturale – che pone gli accenti giusti sugli elementi progettuali più rilevanti, con giochi di riflessi e ombre.

credits: Erik Lefvander

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano