ARCHITECTURE / INTERIORS

LESS HOUSE, MORE HOME

Mostrare modernità laddove la tradizione ha sempre (o quasi) fatto da padrona non è cosa facile. Lo è ancor di più se il moderno in questione non vuole per forza emergere come fiore nascente ma semplicemente far notare la propria “moderna tradizionalità”.

Nel quartiere di Highgate a Londra la principale tecnica costruttiva è il preponderante mattoncino in cotto. Elegante e sempre composto caratterizza cromaticamente e formalmente tutte le abitazioni limitrofe.

Un cubo perfetto che contiene luce.

Il progetto in questione si occupa di una struttura, precedentemente occupata da un garage in disuso,  situato nel retro di un edificio storico e composta da una superficie 68 metri quadrati  e un  cortile di 11 metri quadrati.

In questo edificio l’architetto Russell Jones si è focalizzato su una tavolozza di materiali volutamente ridotta, dove le pareti continue di mattoncini a vista si sbiancano ritrovando una perfetta continuità con gli interni.

 

L’ingresso principale offre un accesso diretto al soggiorno open space, con una pavimentazione continua fino al cortile. Legno naturale per la scala, che delicatamente si accosta al grezzo del mattone ammorbidito dal bianco, raggiungendo le camere al primo piano.

Ogni ambiente è luminoso e pervaso da una pace ridondante. Questa abitazione è un cubo perfetto che contiene luce.

credits: Rory Gardiner

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano