INTERIORS

THOMAS BENDEL’S STUDIO: NEW + OLD

A Berlino, nel cuore dell’affascinante Kreuzberg, l’architetto tedesco Thomas Bendel ha deciso di aprire il nuovo studio dell’agenzia Stan Hema al secondo piano di uno storico edificio industriale della zona. Per farlo, non si è limitato ad ammodernare gli spazi: ha letteralmente ripensato l’intera struttura per dare vita a un innovativo concept di studio.

Sebbene infatti abbia suddiviso il piano in 5 diverse aree funzionali, l’architetto è riuscito nel difficile intento di mantenere la naturale ampiezza dell’ambiente sfruttando il movimento generato dalla facciata convessa dell’edificio.

Inoltre, per permettere che nei 5 lounge ricavati il lavoro possa svolgersi indisturbato, le porte installate sono state progettate perché passino il più inosservate possibili: confondendosi nelle pareti, la sensazione è allora una decisa se pur discreta separazione degli ambienti.

Ma la vera unicità di questo studio sta nel fatto che ogni forma e superficie appare strettamente connessa alla sua funzione: sono oggetti in aggiunta agli spazi, e sottolineano così non solo la versatilità dell’ambiente ma anche l’influenza che un contesto storico – come quello della struttura – ha su concetti di design più moderni. Perfino gli impianti di luce, moderni e minimalisti, sembrano disegnare i diversi spazi e rispettarne la linearità.

L’esito del progetto di Bendel è allora l’introduzione del concept contemporaneo di uno studio dentro una cornice più tradizionale. E funziona.

Thomas_Bendel_5

Thomas_Bendel_6

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano