ARCHITECTURE / INTERIORS

CB19 IN BERLIN, CO-HOUSING AND FEXIBLE SPACE

Capita spesso di alzare gli occhi tra le strade di Berlino e trovarsi di fronte ad enormi vetrate, veri e  propri mondi spalancati verso gli interni degli edifici. Non sono da meno due nuovi edifici sulla Christburger B, progettati dallo studio Zanderroth Architekten, non solo con ampie vetrata ma con una pianta libera e planimetrie flessibili.

Gli spazi sono ampi e soprattutto amplificati dalla scarsa presenza di divisioni interne: senza partizioni gli ambienti sono di volta in volta gestiti in base alle esigenze dei diversi proprietari.

cb19_2

La maggior parte hanno optato per appartamenti con due o tre camere da letto ma ci sono state anche richieste più specifiche come la combinazione di due appartamenti su due livelli o di un attico realizzato dall’unione di quattro appartamenti distribuiti sugli ultimi due piani.

L’edificio cb19 è un progetto di co-housing in collaborazione con l’organizzazione SmartHoming: dopo aver trovato il sito i 27 proprietari hanno costituito una società per finanziare la costruzione e hanno collaborato con gli architetti per personalizzare ogni unità abitativa.

Tutti gli appartamenti sono diversi, cuciti come un abito sartoriale sulle richieste dei singoli abitanti della co-housing, ed ognuno dei proprietari aveva a disposizione quattro appuntamenti con i progettisti per definire finiture, layout e dettagli per rispettare richieste. Questa co-housing è stata costruita sul sito precedentemente occupato da una piccola officina meccanica ma con la nuova costruzione si è scelto di mantenere l’altezza degli edifici perimetrali e caratterizzare la facciata su strada da una superficie vetrata alternata a pannelli in alluminio.

L’edificio cb19 è stato concepito dai proprietari e dagli architetti per riuscire ad abbattere i costi di realizzazione di un edificio dove il concetto di condivisione non stride con la totale personalizzazione dell’abitazione, in sostanza costi più bassi senza rinunciare alla qualità architettonica.

credits: zanderroth.de

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano