DESIGN / EXHIBITIONS

STOCHASTIC

Stochastic, la lampada a sospensione disegnata da Daniel Rybakken e prodotta da Luceplan, si basa sui presupposti alla base di uno chandelier classico e lo rivoluziona sostituendone degli elementi e mantenendone altri.

Alla simmetria rigorosa di ogni parte si sostituisce una ripetizione apparentemente casuale di un oggetto semplificato, come le sfere in vetro borosilicato, mantenendo però la centralità e l’imponenza dei lampadari importanti, nel senso che riempiono una stanza anche se rimangono gli unici protagonisti.

Le sfere formano una sorta di grappolo intorno all’anima del progetto, il LED al centro del cluster in contrasto con le forme morbide poste esternamente e fonte luminosa che permette alla luce di diffondersi e rimbalzare sulle superfici.

La luce proviene quindi dal centro di Stochastic, più simile ad un’installazione che ad un lampadario, filtrando dagli spazi lasciati liberi tra le sfere, in una poetica fatta di ombre e forme.

Stochastic_lamp_2

credits: danielrybakken.com

 

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano