DESIGN / EXHIBITIONS

BODY BUILDING

A prima vista la collezione Body Building dell’Atelier Biagetti a cura di Critina Didero ha tutto l’aspetto di una linea di arredi da palestra, molto raffinati ma comunque destinati alla ginnastica classica e dagli anelli alla spalliera sembra non mancare nulla.

Si tratta solo di apparenza e forse qui c’è il primo richiamo al vero concept della collezione, ispirato dall’ossessione per il corpo ed il bello ed espresso attraverso arredi fortemente statici nonostante la vocazione al movimento.

La palestra tipica viene re-inventata in chiave irriverente attraverso mobili dal look vintage della collezione Body Building, realizzati da artigiani certosini con materiali preziosi ed inusuali come la pelle e la pelliccia, il neoprene e l’acciaio.

Allora gli anelli diventano tubi di luce, il cavallo è una panca da soggiorno e ogni elemento di questa collezione è un pezzo fortemente contemporaneo per l’ambiente domestico.

Pensare che l’ispirazione iniziale è arrivata quando Laura Baldessari ha comprato uno step per la propria abitazione, in poco tempo trasformato in stendi biancheria per la cantina.ATELIER_BIAGETTI_2

1 Comment

  1. GAME ON: JAIME HAYON FOR GALERIE KREO | Simple Flair | design magazine

    […] una collezione non facile da realizzare perché basata su un concetto facile da banalizzare come lo sport praticato con […]

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano