DESIGN

MENDINI FOR KARTELL

Dopo 30 anni Alessandro Mendini ritrova Kartell: dal primo contributo con la rivista Modo il designer e architetto italiano Alessandro Mendini da al via la sua prima collaborazione artistica con il mondo Kartell. Nella florida realtà del Salone del Mobile 2015, lo stimato designer e architetto italiano Alessandro Mendini corona la collaborazione con Kartell presentando due progetti.kartell_mendini_2

In un “ping-pong tra reminiscenze lontane, un incontro tra Oriente ed Occidente” spiega Mendini, “ho realizzato lo storico sgabello cinese in ceramica” che presenta un pattern in omaggio all’artista Roy Lichtenstein come suggerito dal puntinismo e dai colori pop, chiamandolo appunto Roy.

“Di Kartell amo il senso della plastica come cristallo” spiega ancora, ecco che per il secondo oggetto, l’orologio Crystal Palace, punta tutto sull’effetto luminescente del materiale omaggiando il celebre Crystal Palace e l’esposizione di Londra con la sua famosa installazione a di orologi a muro. 

Colori Fluo e pattern su superficie curva caratterizzano questa coppia di oggetti tanto minimali quanto estremamente curati nel dettaglio: dallo studio della luce alla tecnica di stampaggio su superficie curva “per nulla facile né scontato” afferma Mendini.

Il senso del cristallo che ricorda la plastica di Kartell, che riesce a trattare questo materiale rendendolo quasi luminescente, si incontrano con l’estetica distintiva di Mendini con i suoi motivi tipicamente tribali che si accendono sotto i toni fluorescenti dell’arancio del lilla e del verde.

Elogio alla semplicità per Mendini che da questo passato Salone del Mobile non si aspetta novità ed estremismo ma “il respiro di un senso positivo di allontanamento dalla crisi”.

kartell_mendini_3 kartell_mendini_4

credits: Kartell

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano