editorial

EDITORIAL #3

È una questione di aperture e non solo mentali. Si tratta di cogliere il fermento che si respira e farlo proprio, rubare anche un briciolo di energia positiva dietro le novità che arrivano inaspettate o attese. Un viaggio attraverso i nuovi indirizzi e parliamo di posti belli da vivere o di nuovi luoghi della città, quelli da guida, da foto sui social e racconti dettagliati.

La scelta di concentrarci sui nuovi indirizzi da scoprire è un riflesso di uno stile di vita sempre più nomade, dove tutto è condiviso e il design non è un’eccezione. Parliamo di sharing economy applicata al mondo dell’abitare e agli spazi sempre più temporanei, dalle case agli uffici il civico e la via sono dettagli in continuo mutamento.

Sarà magnifico scrivere della velocità con cui questi cambiamenti avvengono e sarà ancora più immediato usare il tasto Share.

Continuiamo a viaggiare salendo su un aereo o sfogliando un libro, varcando una nuova soglia e che sia fisica o mentale non importa.

1 Comment

  1. NOMAD DESIGN | Simple Flair | design magazine

    […] riferimenti al design nomade e agli stili di vita che cambiano dell’ultimo editoriale trovano un’espressione concreta con progetti realizzati per rispondere alle nuove esigenze, fatte […]

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano