ARCHITECTURE

PADIGLIONE SVIZZERO – EXPO 2015

La Svizzera, primo Paese a confermare la partecipazione all’Expo 2015, presenta per il proprio padiglione il progetto disegnato da Netwerch Architektur. Concettualmente mette in evidenza il carattere limitato delle risorse alimentari mondiali e traduce questo pensiero in cinque torri riempite con prodotti alimentari locali che i visitatori potranno portare via. L’esaurimento di questi prodotti significherà che gli ospiti avranno preso una quantità eccessiva di cibo, privando gli altri della stessa possibilità.

Tra l’educativo e l’esemplificativo

anche la piattaforma su cui la struttura si trova si abbasserà con il consumo dei prodotti esposti, traducendo visivamente quello che accade nel padiglione e, volendo allargare la scala ad una dimensione maggiore, in tutto il mondo con le attuali abitudini di consumo.

switzerland-pavilion-expo-milan-2

switzerland-pavilion-expo-milan-3

A questa idea concettualmente forte il padiglione svizzero con i suoi 4443 mq affianca elementi industriali e tradizioni locali, dalle terrazze in legno ai tetti spioventi con evidenti richiami ai villaggi di montagna.

La struttura temporanea accoglie i visitatori con una rampa che conduce al basamento centrale rialzato, dove una reception fornisce informazioni per accedere a negozi, concerti, ristorante e area VIP lounge.

switzerland-pavilion-expo-milan-4 switzerland-pavilion-expo-milan-5 switzerland-pavilion-expo-milan-6

credits: netwerch architektur 

© 2010 - 2017 simple flair ™ - milano