ARCHITECTURE / INTERIORS

VADER HOUSE

Il ferro, il legno, i mattoni e poi c’è il rosso delle scale, delle pareti, delle porte quasi a firmare ogni stanza della Vader House.

Un’abitazione che distorce il contesto, inserendosi nell’edificato esistente come una boccata d’aria nuova.

Il tetto si congiunge alle pareti in mattoni e a fare da collegamento c’è il lungo corridoio in vetro che incornicia il cortile all’aperto.

Gli interni a doppia altezza con travi a vista in acciaio sono direttamente connessi agli esterni, con porte trasparenti che consentono l’interazione fisica e visiva tra ciò che è dentro e ciò che è fuori.

La Vader House, progetatta da Andrew Maynard Architects, nasconde dietro una natura aperta e apparentemente semplice scelte complesse in ogni elemento, dalla scalinata che diventa parte della cucina alle lamelle che controllano luce e privacy.

Dalla natura camaleontica, questa abitazione si estende anche al di sotto del sito, dove nasconde una spa e una cantina.

4 Comments

  1. micòl

    è BBBellissima!

  2. Claudia

    E’ proprio vero che tra “il dire e il fare c’e’ di mezzo il mare”, non avrei mai pensato di unire questi tre materiali diversi ed invece funzionano molto bene insieme!

  3. Anna

    concordo con Claudia! inoltre il tocco di rosso e’ perfetto.

© 2010 - 2018 simple flair ™ - milano